L’ultimo software di Elon Musk lascia tutti a bocca aperta: assurdo quello che può fare

Il visionario Elon Musk non smette di stupire e di sorprendere il pubblico in contropiede: annunciato il lancio della chatbot Grok2: cos’è?

L'imprenditore visionario Elon Musk
L’imprenditore visionario Elon Musk (Mrinformatico.it)

L’annuncio delle ultime ore da parte dell’imprenditore visionario Elon Musk ha sorpreso tutti quanti, l’ultimo software lascia davvero a bocca aperta. Si chiama Grok2 ed è strettamento collegato alla piattaforma X, l’ex Twitter, ormai di proprietà di Musk. Che cosa permetterà di fare questa nuova chatbot rivoluzionaria? Sfrutterà l’Intelligenza Artificiale per aprire nuovi orizzonti tecnologici.

L’azienda guidata dall’imprenditore, diretta concorrente di OpenAI, entro la prossima settimane lancerà la nuova chatbot Grok2. Lo ha riferito lo stesso Musk in un post su X: “Grok2 dovrebbe superare l’attuale intelligenza artificiale su tutti i parametri”. Ma che cos’ha di così tanto miracoloso questo nuovo software? Lo spiega il diretto interessato.

Grok2, il nuovo software progettato da Elon Musk, lascia a bocca aperta e supera l’attuale IA

Elon Musk e la sua piattaforma X
Elon Musk e la sua piattaforma X (Mrinformatico.it)

La funzionalità principale di Grok2 è quella di interagire con le persone, rispondendo alle loro domande. Sarà possibile utilizzarlo a partire dalla prossima settimana, naturalmente solo per gli abbonati che abbiano sottoscritto un servizio di abbonamento Premium alla piattaforma X. L’abbonamento parte da 9 euro al mese, anche se non è ancora accessibile agli utenti in Europa.

Grok permette netti miglioramenti su tutti i parametri che riguardano l’attuale Intelligenza Artificiale, come la capacità di comprensione del computer, il suo ragionamento e la comprensione del contesto. I robot si fanno sempre più umani. Questa versione chatbot sarà superiore persino a GPT-4 di OpenAI, di Google Gemini di Alphabet Inc. e di Claude 3 di Anthropic e Mistral Large.

Le magie di Grok2, Elon Musk segna un ulteriore passo in avanti nella tecnologia

Se fino ad oggi, l’accesso a Grok era stata limitato ai soli abbonati statunitensi, iscritti al piano Premium Plus, dal primo marzo Grok1 è stato reso disponibile a tutti. Ora, però, sono tutti in attesa di scoprire le magie di Grok2, un modello molto più evoluto che spalanca le porte al futuro. Tra l’altro, recentemente Musk è stato coinvolto in una causa contro OpenAI.

La sua ex azienda, infatti, ormai è diventata la sua acerrima nemica, e sta cercando di massimizzare i profitti per Microsoft, al posto di puntare sui benefici effettivi per l’umanità, cosa che l’imprenditore sta cercando di fare. Sul profilo X di DogeDesigner l’azienda di Musk ha dato un piccolo assaggio di ciò che sarà in grado di fare Grok2. Semplicemente sbalorditivo!

Impostazioni privacy