Tv, come pulire lo schermo: il trucco semplice per non rovinarla

Pulire il televisore è veramente così complicato? La risposta è assolutamente no! Ti spieghiamo come fare per non commettere errori che potrebbero danneggiare lo schermo.

Pulizia tv
Tv, come pulire nel modo corretto per evitare di danneggiare lo schermo (Mrinformatico.it)

Se c’è un tasto dolente quando parliamo di pulizie non possiamo non citare la tv, è noto come sia complicato pulirlo. Chiunque in casa possiede un televisore, c’è chi preferisce posizionarlo in cucina o chi ama collocarlo nel soggiorno. Questo apparecchio tiene compagnia a milioni di persone, ma una cosa è certa delle volte si tende a sottovalutarne la sua pulizia, complice il fatto che alcuni hanno paura di danneggiare lo schermo.

Trattandosi di un oggetto molto delicato, è necessario agire con attenzione per non commettere spiacevoli errori che inevitabilmente potrebbero rovinarlo. Possiamo, infatti, se non si utilizzano il panno ed il prodotto giusto graffiarlo o macchiarlo irrimediabilmente, cosa fare allora? Con questa mini-guida ti spiegheremo come riuscire nell’ardua impresa.

Pulisci con cura il tuo televisore

Pulizia tv
Televisore, come pulire lo schermo (Mrinformatico.it)

Il televisore necessita della giusta cura, non è esente, difatti, dall’accumulo di polvere e sporcizia e, dunque, per evitare che batteri e germi restino lì, è necessario intervenire. Trattandosi di un oggetto molto delicato il nostro consiglio, in primis è quello di non pulirlo mai frettolosamente, ma anzi prendiamoci qualche minuto e dedichiamoci all’operazione. Si tratta di un’operazione semplice, come quella per la pulizia della tastiera del pc, che non richiede molti sforzi.

In commercio esistono, ormai, diversi tipi di televisioni, negli anni sotto questo punto di vista sono stati fatti molti progressi, ma la questione della pulizia è rimasta sempre un punto cruciale. Per garantire un’esperienza visiva nitida non possiamo non curare lo schermo nel migliore dei modi e non c’è nulla da temere perché questo può avvenire senza farsi prendere assolutamente dal panico o dalla paura di rovinare lo schermo.

Pulizia dello schermo del televisore: tutto quello che devi sapere

 

Al di là dello schermo e di quanto grande o piccolo esso sia, c’è sempre una regola che va rispettata e riguarda proprio lo spegnimento. Prima di pulirlo è necessario spegnere l’apparecchio, ma anche aspettare che quest’ultimo si raffreddi. Se non si segue questo passaggio, potrebbero formarsi dei fastidiosissimi aloni, difficili poi da rimuovere.

Per eliminare la polvere non è necessario utilizzare prodotti, ma va più che bene un panno morbido in microfibra (pulito), non va inumidito. Questo ci aiuterà ad eliminare la polvere che si è formata. Il secondo consiglio, rimossa la sporcizia in eccesso, è quello di procedere bagnando pochissimo il panno e passarlo sulle zone. Prestiamo attenzione alle macchie che non vanno via, non è mai consigliato fare troppa pressione o strofinare energicamente sullo schermo. Se, invece vogliamo procedere con prodotti, non vanno assolutamente utilizzati quelli aggressivi, ma si potrebbe utilizzare l’alcol isopropilico o acqua distillata. In commercio, esistono varie soluzioni e sono acquistabili ad una cifra irrisoria. Insomma, la pulizia della televisione non deve gettarci dal panico, se seguiamo i consigli e utilizziamo prodotti delicati, si potrà garantire al nostro apparecchio lunga vita.

Impostazioni privacy