Pc, qual è la postura corretta per evitare problemi alla schiena e agli occhi

Chi trascorre tante ore davanti il pc sa bene che potrebbe poco dopo avvertire fastidi alla schiena o agli occhi, scopri cosa fare.

Lavoro pc
Lavoro al pc, la postura giusta per evitare spiacevoli inconvenienti (Mrinformatico.it)

In un periodo in cui, per via del lavoro, si sta moltissimo tempo seduti è bene tenere a mente alcune cose. Non importa se ci si trova in ufficio o in casa, lavorare al pc non è proprio una passeggiata e lo sanno bene i nostri occhi e la nostra schiena. A tal proposito, oggi parleremo di alcune piccole accortezze da seguire per scongiurare piccoli inconvenienti.

Nonostante ci siamo lasciati alle spalle il Covid-19, sono moltissimi quelli che continuano a lavorare in smart working. Se rientrati fra questi, allora non potete che continuare la lettura per capire qualcosa in più in merito, specie per quanto riguarda la giusta postura.

Trascorri molte ore davanti al pc: non dimenticare di fare queste cose

Lavoro pc
Lavoro al pc, i consigli per una giusta postura (Mrinformatico.it)

Non dimentichiamo mai di mantenere la giusta postura, soprattutto quando utilizziamo il computer, una cattiva attenzione porta inevitabilmente a incurvarci. Prestiamo attenzione, invece, attenzione alla schiena e assicuriamoci che questa sia ben dritta, la nostra colonna vertebrale ci ringrazierà e i dolori a fine giornata saranno un brutto ricordo.

Chi può potrebbe pensare di fare anche un po’ di ginnastica posturale. Prestiamo attenzione anche alle nostre spalle, cerchiamo di tenerle sempre rilassate. In merito, la posizione ideale dovrebbe essere la seguente: Testa alta, occhi in linea con lo schermo del pc e spalle morbide e rilassate. I piedi, invece, devono rimanere ben poggiati a terra e le gambe devono formare un angolo di 90 gradi.

Se questo non è possibile, possiamo scegliere di utilizzare un poggiapiedi o, in alternativa, se non possiamo fare l’acquisto possiamo utilizzare dei vecchi libri, seguendo questo consiglio la nostra circolazione ci ringrazierà. La scelta della sedia è importante, l’obiettivo è avere una schiena ben poggiata allo schienale. C’è una parte che spesso si sottovaluta, stiamo parlando proprio dei polsi, è bene per non creare tensioni alle articolazioni formare un angolo di 90-100 gradi tra gomiti e spalle quando si utilizzano mouse e tastiera. Per tenere pulita quest’ultima esiste un metodo infallibile.

La giusta distanza fra schermo e occhi

È fondamentale anche per gli occhi mantenere la giusta distanza, gli esperti consigliano di rimanere a circa 50-80 centimetri, tenendo conto anche della grandezza dello schermo. L’ultimo consiglio è quello di fare delle pause se è possibile: ogni due ore circa è bene staccare un po’ e di conseguenza tenere gli occhi lontano dallo schermo.

Questi consigli porteranno grandi frutti col tempo. Se fino ad oggi avevate mantenuto una postura scorretta, allora vi diciamo che è arrivato il momento di fare il cambio di rotta, schiena, collo e occhi ce ne saranno grati.

Impostazioni privacy