Memoria Smartphone, il metodo per risparmiare spazio: lo sapevi?

Succede sempre più spesso a tutti di non poter più salvare contenuti sul nostro smartphone perché la sua memoria è ormai satura, ma come fare?

app social
Smartphone, come liberare la memoria (mrinformatico.it)

Quello del problema dello spazio è in realtà molto più comune di quanto possiamo pensare e soprattutto tutti noi, almeno una volta nella vita, ci siamo passati. D’altronde, come possiamo ben immaginare, al giorno d’oggi gli smartphone sono molto di più di semplici dispositivi utili per poter fare chiamate e mettersi in contatto con gli altri. Ma, piuttosto, sono diventati un vero e proprio custode di tutta la nostra vita: e, proprio per questo motivo, proprio come se fossero un reale cassetto personale, finiamo per sovraccaricarli di roba.

Insomma, i nostri smartphone oramai rispondono alle richieste e alle esigenze più disparati. Attraverso questi dispositivi non possiamo solo scambiare messaggi o effettuare chiamate, ma anche scattare (e dunque) salvare foto e video, giocare a piccoli giochini, ricevere videochiamate, studiare, leggere libri e addirittura vedere film o serie tv. In poche parole, non c’è quasi più nulla che non possiamo fare con loro e a pagarne le spese, in primo luogo, è proprio la loro disponibilità in merito alla memoria di archiviazione. Ma come possiamo fare in questi casi?

Memoria piena, quali sono i motivi

smartphone
Smartphone, come liberare la memoria (mrinformatico.it)

Come prima cosa è senza dubbio molto importante cercare di capire quali sono le motivazioni che si nascondono dietro la nostra memoria piena dello smartphone, così da sapere al meglio su cosa agire e in che modo. In questo caso, è bene dunque sapere una cosa molto importante: gli smartphone che utilizziamo al giorno d’oggi sono, inutile anche solo dirlo, molto diversi dai telefonini di una volta.

Ci permettono di fare più cose e richiedono, per tanto, anche più strumenti e funzioni all’interno dei loro sistemi. Proprio per questo motivo, è sempre bene tenere a mente che non solo ciò che noi salviamo o utilizziamo può avere un peso e dunque un impatto sui nostri smartphone. Dunque, a pesare non sono solo foto, messaggi, app e video che non vogliamo scaricare, ma anche le numerose impostazioni di sistema di cui spesso e volentieri siamo anche ignari. 

Smartphone, niente più memoria piena

Ma arriviamo adesso al cuore del nostro discorso: ovvero come possiamo fare per riuscire a liberare un po’ di memoria di archiviazione dai nostri smartphone. Il nostro suggerimento è senza dubbio quello di rimuovere, quanto più possibile, le cosiddette app inutilizzate presenti nel vostro dispositivo e dunque non necessarie. Per chi ha un dispositivo IOS, potete avvalervi della funzionalità “Offload Unused Apps”: in questo modo non eliminerete le app in generale ma solo i suoi dati e documenti relativi.

Per quanto riguarda, invece, il sistema android non dovrete fare altro che recarvi nelle impostazioni e più nello specifico nella sezione di Archiviazione Automatica. Qui, infatti, troverete una sezione dedicata interamente alla gestione delle app, simile a quella IOS, e potrete con un pratico pulsante liberare la memoria in questione senza però perdere le app in questione.

Impostazioni privacy