L’App Cie ID sempre più preziosa per gli italiani: dove scaricarla facilmente

L’App Cie ID è diventata sempre più importante e preziosa per gli italiani: dove scaricarla e come usarla.

App CIE dove scaricarla
App Cie ID – Mrinformatico.it

La tecnologia ha fatto ormai passi da gigante e negli ultimi anni sono arrivati novità a dir poco sbalorditive. Le aziende continuano a sfidarsi a suon di innovazioni da capogiro: i colossi informatici, ad esempio, regalano strumenti sempre più sofisticati ed interessanti. Anche le applicazioni sono diventate sempre più importanti per gli smartphone: ci sono sviluppatori che non smettono di stupire il mondo e continuano a regalare aggiornamenti strepitosi.

In Italia, tra gli strumenti da scarica, è impossibile non citare Cie ID. Tale software è stato realizzato dall’Istituto Poligrafico e dalla Zecca dello Stato ed è disponibile per Windows, macOS e Linux ma anche per Android e Ios. I cittadini italiani, tramite questo mezzo, possono accedere ai servizi della pubblica amministrazione italiana collegandosi con la carta d’identità elettronica che va abbinata ad un lettore contactless o ad un cellulare che possegga la tecnologia NFC. Ma dove scaricare facilmente l’applicazione? Vediamo insieme cosa fare..

L’APP Cie ID sempre più importante per gli italiani: come scaricarla facilmente

App CIE dove scaricarla
Lavorare al pc – Mrinformatico.it

Al giorno d’oggi, stare senza l’App Cie ID è sicuramente un qualcosa di deleterio. I servizi ai cittadini aumentano di giorno in giorno: anche gli avvisi e le informazioni varie. Per averla sul proprio dispositivo, basterà collegarsi al Google Play Store o semplicemente all’Apple Store. Serviranno quindi pochissimi secondi per scaricarla. Il problema è legato sicuramente all’abilitazione. Andando sulla voce “Registra la tua carta”, dovete subito inserire il codice PIN che viene comunicato nel momento in cui registrate al comune la carta d’Identità elettronica. Una parte vi verrà comunicata alla registrazione, un’altra vi sarà comunicata quando riceverete per posta la carta (o, ovviamente, andrete a ritirarla).

A questo punto, prendete la vostra carta e piazzatela sul lettore NFC del telefonino: dopo alcuni secondi, avrete finalmente la CIE sul vostro smartphone. Per accedere ai servizi online, potete per fortuna aggiungere un’identificazione biometrica, magari con l’impronta digitale. Ricordiamo infine un aspetto importante: ci sono tre livelli di sicurezza per il cittadino. Nel primo livello ci sono solo le credenziali, nel secondo livello un fattore di autenticazione per il possesso del cellulare (codice OTP, ad esempio, o un codice QR), e nel terzo la tecnologia NFC. Registrandovi all’app Cie ID, potete con pochi clic accedere a tutti i servizi amministrativi (qui alcuni consigli per organizzare le app sullo schermo).

Impostazioni privacy