La modalità recovery è un vero ‘salvavita’ per l’iPhone, ma come disattivarla? Bastano pochi click ed il gioco è fatto

La modalità recovery è un’ancora di salvezza per gli utenti iPhone in difficoltà, ma per alcuni uscirne può diventare un problema.

La modalità recovery, o modalità di recupero, è una risorsa indispensabile per gli utenti iPhone, per quanto poco conosciuta. Questo strumento si rivela un vero e proprio “salvavita” quando il dispositivo si trova ad affrontare inconvenienti come blocchi o malfunzionamenti del software. Il problema è che, una volta attivata, molti utenti non riescono a uscirne. La soluzione, in realtà, è a portata di click e con pochi passaggi ogni iPhone sarà di nuovo operativo.

cosa è la modalità recovery su iphone
A seguito di eventi come jailbreak o aggiornamenti finiti male, un iPhone potrebbe entrare in modalità recovery – mrinformatico.it

La modalità recovery è uno strumento di troubleshooting che Apple ha integrato nei suoi dispositivi iOS, utile per risolvere problemi che non possono essere affrontati attraverso un semplice riavvio. Per uscirne, bastano poi pochi ma attenti passaggi.

Recuperare un iPhone in modalità recovery non è difficile, ma serve attenzione e gli giusti strumenti

Diverse situazioni possono portare un iPhone in modalità di recupero: dall’aggiornamento del firmware interrotto a un jailbreak non riuscito, fino a bug del software. In questi casi, il dispositivo si blocca, mostrando il logo di iTunes sullo schermo, e non risponde ai comandi usuali.

come uscire dalla modalità recovery dell'iphone
Uscire dalla modalità recovery è possibile, ma sarebbe meglio avere un computer a disposizione per farlo – mrinformatico.it

Per uscire dalla modalità di recupero, esistono vari metodi, ma non tutti sono ugualmente efficaci o semplici. Ecco i più affidabili:

  1. Uso di iTunes o Finder: Collegando l’iPhone al computer e avviando iTunes (o Finder, su macOS Catalina e versioni successive), si può ripristinare il dispositivo seguendo le istruzioni mostrate sullo schermo. Questo metodo, sebbene diretto, comporta il ripristino del dispositivo e la possibile perdita di dati, quindi è consigliabile procedere solo se si ha a disposizione un backup recente.
  2. UltFone iOS System Repair: Questo software di terze parti semplifica notevolmente il processo, permettendo di uscire dalla modalità di recupero senza perdere dati. Facile da usare, richiede solo che il dispositivo sia collegato al computer per poi procedere con pochi click.
  3. Modalità DFU: La modalità DFU (Device Firmware Update) è invece un’opzione più tecnica che permette di ripristinare il dispositivo a un livello più profondo. Questo metodo è consigliabile solo per gli utenti esperti, in quanto implica la perdita di tutti i dati sul dispositivo.

In sintesi, quindi, è teoricamente possibile uscire dalla modalità di recupero anche senza un computer, tentando un riavvio forzato. Tuttavia, questa soluzione potrebbe non essere efficace in tutti i casi, rendendo l’uso di un computer con iTunes o UltFone una scelta più sicura.

Impostazioni privacy