Harry Potter, altre pesanti accuse su J.K. Rowling: l’accaduto

Ancora una volta, la scrittrice britannica J.K. Rowling, autrice della popolare saga di Harry Potter, è finita sotto accusa.

JK Rowling autrice di Harry Potter
JK Rowling autrice di Harry Potter (Mrinformatico.it)

Ancora accuse da parte del pubblico nei confronti della scrittrice britannica più ricca e famosa degli ultimi decenni, J.K. Rowling, autrice della popolarissima e amatissima saga di Harry Potter. Sono insorte diverse polemiche proprio a seguito di alcune sue dichiarazioni di natura sociale e politica. Non è la prima volta che la Rowling scatena il mondo social, e non solo con le sue parole.

Con le elezioni generali in UK e previste per il prossimo 4 luglio, il dibattito politico è molto acceso. In particolare, diverse polemiche riguardano l’esponente del partito labourista Rosie Duffield, ora all’opposizione, la quale non sarebbe stata invitata all’evento inaugurale della campagna elettorale del suo territorio per via delle sue idee conservatrici.

Polemiche per la scrittrice J.K. Rowling, le dichiarazione dell’autrice di Harry Potter fanno discutere il web

La saga di Harry Potter
La saga di Harry Potter (Mrinformatico.it)

La Duffield è amica della scrittrice, e quest’ultima non si è fatta sfuggire l’occasione per difendere la politica. La Rowling, infatti, avrebbe criticato aspramente il leader del partito labourista Keir Starmer tramite un commento sulla piattaforma X, accusando l’uomo di aver trattato male dl Duffield, nonché di porre troppa attenzione nei confronti dei diritti delle persone transgender a scapito di quelli delle donne.

La scrittrice ha twittato: “è difficile non concludere che, nonostante i recenti tentativi di fare marcia indietro, il punto di vista di Keir Starmer su ciò che Rosie Duffield e le donne in generale possono dire sul proprio corpo non è cambiato dal 2021”.

Era il 2021, infatti, quando Starmer aveva affermato che “non sarebbe corretto dire che solo le donne hanno la cervice”. All’epoca, le dichiarazioni del politico avevano incendiato tutti i dibattiti britannici, tanto che alla fine Starmer era stato costretto a ritrattare le sue dichiarazioni.

Dibattito politico tra Starmer e J.K. Rowling: il Regno Unito in protesta con la scrittrice

Insomma, se Starmer ha fatto scalpore, la Rowling non è da meno. Si tratta di uno dei suoi tanti messaggi che hanno fatto infuriare il web. La Rowling non è nuova a gaffe del genere, e diverse volte si è espressa con parole poco carine nei confronti delle minoranze. Tuttavia, l’autrice prosegue imperterrita a stuzzicare il pubblico.

Intanto, la saga di Harry Potter tornerà in vita in una nuova serie prodotta dalla HBO Max, con una nuova linea narrativa e nuovi personaggi. Recenti sono le indiscrezioni sull’attore Daniel Redcliffe, invitato a partecipare, sulle quali ancora non si sa nulla della sua decisione di tornare a vestire i panni del maghetto. Harry Potter, annunciata una nuova serie: più di 100 attori coinvolti, cosa sta succedendo.

Impostazioni privacy