Google, novità per il gestore delle password: cosa è stato introdotto

Google, che novità ha in serbo il motore di ricerca? A quanto pare sono state introdotte delle peculiarità per quanto concerne la gestione delle password.

Pc con Google
Novità Google , cosa accadrà (Mrinformatico.it)

Il motore di ricerca più usato e diffuso al mondo è sicuramente Google, colosso internazionale che ha cercato di mantenere negli anni la posizione di leader ampliando le proprie funzionalità tali da soddisfare un’utenza sempre più vasta. Oggi ormai sono tante le persone che si affidano all’e-mail di Google. La classica gmail.com è tra quelle più usate, per non parlare di Google Drive. Uno strumento potente che permette di mantenere i documenti e conservarli senza il timore che si possano perdere.

E poi di recente Google si sta molto attivando anche da un altro punto di vista. Sta cercando di fare quel salto di qualità che ormai oggi è dovuto: l’intelligenza artificiale. Novità che negli ultimi anni ha invaso la quotidianità divenendo sempre più presente ed è per questo che Google di recente ha presentato Gemini. L‘intelligenza artificiale che aiuta l’utente della gestione delle mail o dei documenti. Un qualcosa di molto utile che rende Google uno strumento potente e perfetto in ambito lavorativo ed organizzativo.

Google, novità password: cosa succede

tastiera pc
Novità in casa Google (mrinformatico.it)

Ma le novità non sono finite. Sono due le esigenze che camminano di pari passo sia per quanto riguarda Google ma in generale per quanto concerne il mondo del web ovvero il rapporto tra funzionalità sempre più all’avanguardia e la sicurezza. L’uno senza l’altro non possono stare. E la novità che ha previsto Google riguarda proprio l’assetto della sicurezza. In particolare il gestore delle password di Google che sta ricevendo una riprogettazione con l’ultimo material design.

La società infatti ha introdotto una barra ulteriore che si compone di tre schede. La scheda password offre una barra di ricerca in alto con la freccia indietro e appena sotto si trova il pulsante aggiungi password. Una schermata dove appariranno solo le credenziali che sono state memorizzate e non separate da linee. Inoltre le icone di App e servizi sono più grandi rispetto a quanto non lo fossero precedentemente.

Un monitoraggio dettato dalla sicurezza

La scheda centrale per il controllo delle password esegue la scansione individuale per valutare le password compromesse, riutilizzate e deboli. Segue sotto la possibilità di aggiornarlo. La scheda impostazioni è rimasta invariata al pari di come non lo fosse nelle versione tre. Questa nuova progettazione del gestore delle password di Google sarà previsto il rilascio molto presto e avverrà tramite un aggiornamento server con l’ultima versione 24.16.16 di Google Play Services, anche se ancora ad oggi non è previsto per tutti i dispositivi.

Impostazioni privacy