Google Maps, questa funzione è fantastica ma nessuno la utilizza: ti stravolge la giornata

La nuova funzione di “Google Maps” finora rimasta utilizzata da molti utenti permette di risparmiare tempo e denaro. 

Schermata Google Maps su smartphone in auto
Google Maps (Mr.informatico.it)

Ormai da diversi anni – grazie alle diverse modalità di utilizzo di “Google Maps” – gli automobilisti di tutto il mondo possono permettersi il lusso di non dover più memorizzare tutte le strade da dover percorrere oppure di conoscere, di volta in volta, una scorciatoia che possa dimezzare il tempo di viaggio verso la propria destinazione di riferimento.

Eppure, con il passare del tempo, oltre a queste basilari soluzioni, “Google Maps” ha anche ampliato la rete di escamotage per rendere il tragitto degli automobilisti non solo più breve, ma anche più sicuro e – in questo caso particolare – più economico.

Google Maps, questa funzione inutilizzata è fantastica

Scelta manuale della destinazione su Google Maps
Ricerca su Google Maps (Mr.informatico.it)

Se ormai anche “Google Maps” è riesciuto a far sventare il traffico intenso agli automobilisti – similmente a quanto sperimentato precedentemente con l’utilizzo di “Waze” – quest’ultima funzione non è l’unica ad aver modificato, in positivo, le modalità di utilizzo del servizio grafico Google per la visualizzazione e la fruizione delle mappe internazionali da satellite.

Oltre alle recenti modifiche all’interfaccia “Google Maps” per Android Auto una nuova funzione – a quanto pare ancora sconosciuta a molti utenti – potrebbe aiutare gli automobilisti a trovare un luogo in cui fare rifornimento al proprio veicolo nel modo più economico possibile.

Questa funzione, che chiameremo per convenienza “nuova funzione nascosa” dà infatti la possibilità agli automobilisti non solo di rintracciare, in breve tempo, il benzinaio più vicino alla loro posizione – durante la guida – ma anche di trovare quello con i prezzi più vantaggiosi.

Google Maps, come utilizzare la funzione “nascosta”

Con il caro benzina degli ultimi anni riuscire ad identificare anche il percorso da scegliere per risparmiare sul carburante può essere di notevole aiuto a chi si sposta frequentemente con il proprio veicolo da una parte all’altra della città.

È per tal ragione – dunque – che grazie a questa nuova funzione nascosta “Google Maps” consente ai suoi utenti di conoscere, in anticipo – rispetto alla loro partenza, quale sarà il percorso più conveniente da intraprendere. La strada che “Google Maps” riconosce come “tragitto ecologico” (ossia adatto a risparmiare carburante e a salvaguardare l’ambiente) è tendenzialmente segnalato da una fogliolina verde, indicando un minor numero di consumo in rapporto ai chilometri.

Per utilizzare tale funzione è sufficiente scegliere la propria destinazione e osservare con attenzione i dati di percorrenza di ciascun itinerario proposto dall’applicazione Google e segnalato – sullo schermo – in basso a sinistra (es. “fa risparmiare il 17% di benzina“).

Impostazioni privacy