Cosa si rischia a ricaricare lo smartphone nei luoghi pubblici: devi assolutamente saperlo

A tutti noi almeno una volta è capitato di ricaricare il nostro smartphone in luoghi pubblici, ma abbia rischiato grosso: il motivo 

cellulare in carica
Caricatori pubblici, allarme (mrinformatico.it)

E’ successo a tutti noi almeno una volta: di dover affrontare un viaggio o di avere ancora molte ore davanti prima di poter tornare a casa, ma di avere già la batteria del nostro smartphone vicina al limite. Ebbene, non molti lo sanno e probabilmente, si tratta di una questione fin’ora passata fin troppo inosservata ma che ora sta finalmente cominciando ad avere importanza e soprattutto a saltare all’occhio di tutti noi.

Stiamo parlando proprio dei rischi a cui potremmo andare incontro se decidiamo di ricaricare il nostro smartphone in un luogo pubblico. Un’azione spontanea, che tutti noi abbiamo eseguito almeno una volta nel corso della nostra vita senza pensarci due volte: ma abbiamo davvero fatto bene? Per saperne di più, non dovete fare altro che continuare a leggere insieme a noi.

Attenzione a dove carichi il tuo smartphone

cellulare in carica
Caricatori pubblici, allarme (mrinformatico.it)

D’altronde, i nostri smartphone al giorno d’oggi sono diventati un vero e proprio mai più senza di cui è impossibile fare a meno. E, proprio per questo motivo, il nostro carico di utilizzo aumenta sempre di più, scaricando in questo modo la batteria con velocità via via più veloci e costringendoci così a ricaricare i nostri dispositivi anche più volte nel corso di una stessa giornata.

Così, come tutti noi avremo notato, le postazioni di ricarica dei nostri smartphone nei luoghi pubblici sono aumentata a dismisura negli ultimi anni: nonostante questo, però, faremmo bene a essere cauti nell’utilizzarle se vogliamo preservare la sicurezza nostra e dei nostri dispositivi. Ma di cosa stiamo parlando? Per saperne di più, non dovete fare altro che continuare a leggere insieme a noi.

Ricaricare in luoghi pubblici potrebbe essere un rischio

Ebbene sì, potrebbe sembrare incredibile ma in realtà servirvi delle cosiddette porte USB pubbliche (ormai sempre più diffuse) potrebbe anche rappresentare un grave rischio, come segnalato anche e addirittura dall’FBI. Secondo quanto emerso da questo recente avviso e consiglio, infatti, pare che sia sempre meglio servirsi dei propri caricatori personali e non dunque degli adattatori pubblici per evitare di incappare in possibili malintenzionati o ancora in cyber criminali. 

Questi, infatti, potrebbe ormai essersi spinti ben oltre e soprattutto aver tentato una nuova strada nel mondo delle truffe attivando dei malware o altri sistemi di hackeraggio proprio su queste porte USB pubbliche. In questo modo, dunque, potrebbero arrivare a manomettere i nostri dispositivi, sottrarci password e anche tanti altri dati sensibili proprio nel tempo in cui usufruiamo di queste ricariche pubbliche. Per chi non lo sapesse, si tratta della cosiddetta pratica del juice jacking.

Impostazioni privacy