Come avere lo SPID in modo facile e gratuito: suggerimenti importanti

Come è possibile avere lo SPID in modo facile e gratuito: ecco alcuni suggerimenti importanti per richiedere l’identità digitale.

come richiederlo spid
Come richiedere l’identità digitale dello SPID – Mr.Informatico.it

L’identità digitale è invece l’insieme delle risorse digitali associate in maniera univoca a una persona fisica che la identifica. Per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione esistono diverse identità digitali, tra le quali la Carta di Identità Elettronica (o CIE) e lo SPID. Il termine SPID è l’acronimo del Sistema Pubblico di Identità Digitale e indica il sistema unico di accesso con identità digitale ai servizi online della pubblica amministrazione italiana e dei privati aderenti. Come è possibile richiedere lo SPID in modo gratuito?

Come richiedere l’identità digitale SPID e per cosa è necessaria: le informazioni al riguardo

Spid poste italiane come richiederlo
Lo Spid può essere richiesto presso Poste Italiane – mr.informatico.it

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale consente ai cittadini di accedere ai servizi della pubblica amministrazione in modalità telematica. Nonostante lo SPID sia stato introdotto da diversi anni, sono molti gli italiani che ancora oggi non hanno un’identità digitale. Secondo alcune ricerche statistiche, nel 2022 il numero di accessi tramite credenziali dell’identità digitale ha superato il miliardo, raddoppiando le cifre raggiunte l’anno precedente. Lo SPID resterà attivo fino al 2026, quando dovrebbe essere sostituito dall’IT Wallet, ma ancora molte persone non hanno mai richiesto questo sistema di identità digitale.

Il sito dell’Agenzia dell’Identità digitale spiega che l’utilizzo del servizio SPID è gratuito così come gratuita è l’attivazione del servizio se si accetta di ricevere SMS su cellulare certificato associato a un prodotto Bancoposta o Postepay, con Carta d’Identità Elettronica con PIN, con Carta Nazionale dei Servizi attiva con PIN, con Firma Digitale. È possibile in alternativa identificarsi, con il costo di 10€, tramite Passaporto Elettronico, Carta d’Identità Elettronica senza PIN o Bonifico da un conto corrente italiano.

I costi che i gestori addebitano agli utenti variano sulla base dei diversi servizi e del livello di sicurezza che offrono. Esistono, tuttavia, enti che erogano gratuitamente l’identità digitale. Questi enti garantiscono all’utente di richiedere lo SPID e di mantenerlo senza alcun costo. L’elenco degli enti erogatori gratuiti comprende Aruba, Infocert, Intesa, Namiral, Poste, Register, Sielte, Tim, Lepida.

Le modalità di riconoscimento dell’identità digitale necessarie per abilitare il sistema variano in base al gestore. Possono avvenire presso gli uffici dei gestori di identità digitale, via webcam con operatore, attraverso la carta d’identità digitale elettronica o attraverso il passaporto elettronico, la carta nazionale dei servizi o la firma digitale. Le credenziali dell’identità digitale servono per molteplici utilizzi, dall’autenticazione al sistema di Posta Elettronica Certificata ai pagamenti ai diversi accessi telematici.

Impostazioni privacy