Bonus da 175 euro per 3 milioni di italiani: in cosa consiste e come fare domanda

Circa 3 milioni di cittadini potranno usufruire di un bonus del valore pari a 175 euro, ma ecco tutto ciò che devi sapere a riguardo.

Soldi
In arrivo per 3 milioni di italiani un bonus del valore pari a 175 euro: ecco di che si tratta (Mrinformatico.it)

La situazione in termini economici per il Paese è davvero ai limiti del disastro. In tal senso, infatti, le notizie che arrivano dal punto di vista finanziario non fanno altro che aumentare ancora di più l’apprensione e la preoccupazione. I fattori che incidono sotto questo aspetto sono davvero tanti. A partire dalla crescita esponenziale dei costi delle materie prime fino ad arrivare all’aumento legato al fenomeno dell’inflazione. Senza, ovviamente, dimenticare anche il caro carburanti, che è ormai una questione che ci trasciniamo dietro da anni. In un contesto del genere, sono molte le famiglie che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese.

A contribuire in maniera significativa da questo punto di vista è anche la questione relativa agli stipendi che, purtroppo, da un po’ di tempo a questa parte in Italia si stanno purtroppo impantanando ed addirittura in alcuni settori sono in calo. Per questo motivo arrivano sempre più spesso degli aiuti da parte dello Stato. Nello specifico di questa nostra recensione punteremo i riflettori sul bonus da 175 euro che circa 3 milioni di italiani si stanno preparando a ricevere. Andiamo a vedere di che si tratta e chi ne potrà usufruire.

Bonus da 175 euro: di che cosa si tratta? La verità

Cassetta di soldi
Bonus da 175 euro per 3 milioni di italiani: ecco di che si tratta (Mrinformatico.it)

Come è noto, la situazione dal punto di vista economico in Italia è molto delicata. Siamo alle soglie dell’estate ed in questa fase tendenzialmente la terra trema sotto i piedi per tante famiglie. In tal senso, ancora una volta è lo Stato interviene con una misura assistenziale che garantisce a ben 3,2 milioni di lavoratori nel settore Terziario, Distribuzione e Servizi, e nella Distribuzione moderna organizzata un bonus non di poco conto.

Si tratta di un bonus una tantum del valore pari a, come detto, 175 euro che verrà riconosciuto nell’ambito della quattordicesima mensilità. Il tutto nasce dai recenti accordi per i rinnovi contrattuali che sono stati firmati negli ambiti prima elencati. Il motivo che c’è dietro questa decisione è tutt’altro che banale e dopo lo andremo a vedere in maniera dettagliata, ma nel frattempo ti ricordiamo che fino al 31 maggio hai tempo per un bonus da 1500 euro.

Bonus da 175 euro: una grande mano ai lavoratori

Pur non essendo una cifra troppo importante, rappresenta comunque un aiuto non di poco conto per i lavoratori dei settori prima indicati. Questo bonus compenserà la probabile perdita dello sgravio contributivo sulla quattordicesima, dal momento che sale in maniera del tutto inevitabile l’importo che viene percepito nel mese di riferimento e si finisce, di conseguenza, per superare le soglie previste per la riduzione dell’aliquota contributiva.

Impostazioni privacy