Bill Gates parla di una nuova tecnologia: “Nel 2024 cambierà la nostra vita”

Bill Gates sta esaminando le innovazioni dell’intelligenza artificiale per migliorare le condizioni di vita nelle aree a basso reddito.

L’ex CEO di Microsoft, Bill Gates, afferma che il 2024 sarà l’anno dell’intelligenza artificiale. Non c’è dubbio che quest’anno sia stato grandioso per l’IA generativa, date le numerose invenzioni e progressi che sono stati fatti.

La profezia di Bill Gates sull'intelligenza artificiale
L’intelligenza artificiale secondo Bill Gates: lavoro, salute e studio cambieranno – Foto Ansa – mrinformatico.it

Guardando indietro all’anno che è stato, mentre ci avviciniamo al 2024 nei prossimi giorni, Gates ha scritto una lettera in cui sottolinea come l’intelligenza artificiale plasmerà il futuro. L’esperto ha detto che la tecnologia sta praticamente conquistando il mondo e che diventerà sempre più intensa con il passare degli anni. Gates guarda al futuro e, anche se molti potrebbero sostenere che la tecnologia è ancora nuova, abbiamo già visto l’input che ha avuto in vari settori, tra cui l’informatica, la medicina, l’istruzione e altro ancora.

Bill Gates: il futuro luminoso dell’intelligenza artificiale

Bill Gates paragona l’emergere dell’intelligenza artificiale a quando Internet era appena diventato disponibile. Gates sottolinea inoltre il suo investimento nell’innovazione mentre lavorava presso Microsoft e anche adesso presso la Gates Foundation insieme a sua moglie Melinda. Ha affermato categoricamente che questo è il motivo principale per cui nel corso degli anni si sono verificati molti progressi in tutte le sfere della nostra vita. Ha aggiunto che l’innovazione ha contribuito alla nascita dell’elettricità, delle automobili, degli aerei e a progressi significativi nella medicina negli ultimi anni.

Bill Gates guarda al 2024: anno di svolta
Bill Gates: il 2024 sarà l’anno dell’intelligenza artificiale – Foto Ansa – mrinformatico.it

L’esperto ha evidenziato ulteriormente il più grande progresso: il numero bambini che muoiono prima dei cinque anni si è ridotto della metà dal 2000. Ha attribuito questo successo all’innovazione, poiché ha consentito agli scienziati di produrre vaccini efficienti ed efficaci, sicuri e alla portata di tutti. Bill Gates attraverso la Fondazione Gates intende esplorare maggiormente la tecnologia e ottimizzare le sue capacità nel tentativo di creare nuovi farmaci combinando grandi quantità di dati e strumenti di intelligenza artificiale per accelerare il processo.

“Alcune aziende stanno già lavorando su farmaci antitumorali sviluppati in questo modo. Ma una priorità chiave della Fondazione Gates nel campo dell’intelligenza artificiale è garantire che questi strumenti affrontino anche problemi sanitari che colpiscono in modo sproporzionato i più poveri del mondo, come l’AIDS, la tubercolosi e la malaria”. A tal fine, la Gate Foundation sta esplorando molteplici innovazioni legate all’intelligenza artificiale insieme ai suoi partner per sfruttare queste tecnologie per migliorare le condizioni di vita nelle aree a basso reddito.

Impostazioni privacy