Android Auto, altra novità inaspettata: gli automobilisti la desideravano da anni

Android Auto è sempre più usato dagli automobilisti: arriva una novità inaspettata, tutti la desideravano da anni.

Android Auto novità inaspettata
Android Auto – Mrinformatico.it

Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante e sono arrivati sui mercati prodotti a dir poco sbalorditivi. Ogni mese, in pratica, le aziende lanciano novità superlative che lasciano il mondo senza parole. Anche per i trasporti, da un po’ di tempo, sono arrivate delle vere e proprie rivoluzioni: si pensi alle ultime automobili, dotate di super tecnologia in ogni centimetro della vettura. Si parla sempre di più anche di Android Auto, grandissimo servizio fornito (ancora una volta) da Google.

Per chi non lo sapesse, Android Auto è uno standard per smartphone che consente ai dispositivi Android di essere utilizzati nelle macchine con lo schermo presente solitamente sul cruscotto. Sviluppato con la collaborazione di 28 case automobilistiche, la prima versione fu lanciata nel lontano 2015. Da quel momento, sono arrivati pesanti cambiamenti e ad oggi Google fornisce aggiornamenti con grande regolarità. Nel 2020 ci fu la grandissima novità, con l’arrivo su alcune automobili della versione wireless. Nelle ultime ore, in realtà, si registra l’ennesima grande novità: vediamo insieme di cosa si tratta (a proposito, hai visto quello che puoi fare in 5 secondi con il telecomando dell’auto?).

Android Auto, altra novità superlativa: automobilisti al settimo cielo

Android Auto novità inaspettata
Android Auto, altra novità in arrivo – Mrinformatico.it

Google lavora senza sosta e continua a migliorare i prodotti a disposizione degli utenti. Nelle ultime ore, il colosso di Mountain View ha anche fornito un interessante aggiornamento ad Android Auto. Queste piccole migliorie perfezionano in realtà estetica e funzionalità dell’applicazione. Google Maps su Android Auto sta diventando veramente perfetta: le destinazioni “Casa” e “Lavoro”, ad esempio, hanno un’icona più visibile rispetto alle altre destinazioni consigliate. Questa modifica è ancora più marcata se decidere di cambiare la modalità in quella scura.

Ottimi i livelli raggiunti dal design, sempre più coerente e simile all’applicazione presente sui telefonini. C’è inoltre una nuova possibilità di salvare subito le informazioni sul parcheggio quando arrivate nel punto scelto. Con l’aumento delle funzionalità, cresce anche la gioia degli automobilisti che non possono trascurare un prodotto così ben realizzato. Big G, ovviamente, ha inserito l’Intelligenza Artificiale anche nelle funzioni di Android Auto: quando ricevete un messaggio, ad esempio, l’assistente riuscirà a leggervi un riassunto veloce che non intaccherà l’esperienza di guida. La sintesi è utilissima quando siete particolarmente concentrati sulla strada ma non volete ovviamente perdervi il contenuto di un messaggio ricevuto.

Impostazioni privacy