Windows 11, valanga di problemi dopo l’ultimo aggiornamento: cosa fare per risolvere

L’aggiornamento appena arrivato per Windows 11 a quanto pare ha fatto quello che fanno sempre gli aggiornamenti: niente panico. Risolviamo.

Siamo di nuovo in quel momento del mese in cui Microsoft rilascia un aggiornamento per il suo sistema operativo, che a quanto pare non sta traendo grandi benefici da KB5034765 e neanche dagli utenti che lo hanno già installato.

windows 11 bug
Non aggiornare subito Windows 11 – mrinformatico.it

Reddit, il forum di tutti i forum, si sta popolando di lamentele di ogni tipo e di soluzioni più o meno casalinghe per aggirare i glitch, le instabilità e gli elementi irritanti che a quanto pare sono stati infilati a forza nel sistema operativo.

Sulla carta i cambiamenti non sarebbero dovuti essere distruttivi ma anzi necessari per chiudere una serie di falle e sistemare diversi bug, spostando anche la posizione dell’ormai riconoscibile tasto che evoca Copilot. Ma quanto pare, invece, l’aggiornamento ha rotto il sistema, lo ha fatto a brandelli e gli utenti già non ne possono più.

Se puoi aspetta ad aggiornare Windows 11

Quando si parla di aggiornamenti al sistema operativo, tutti siamo d’accordo nel ritenerli fondamentali. Se il suo produttore deve rilasciare una patch di sicurezza, è chiaro che deve essere installata per evitare di andare incontro a problemi oppure per finire vittima di qualche hacker. Può però capitare che proprio questi aggiornamenti che dovrebbero migliorare la vita e l’esperienza degli utenti finiscano invece con il generare problemi. Ed è quello che è successo un’altra volta.

windows 11 aggiornamento bug
L’aggiornamento ha buggato Windows 11, cosa fare? – mrinformatico.it

Su Reddit, nel sub forum dedicato a Windows, un utente indicato come Microsoft Software Engineer ha pubblicato la change list degli aggiornamenti più recenti con in più una serie di link comodi per segnalare eventuali problemi. Ma a giudicare dalla lunga lista dei commenti ci sono diverse cose che non vanno e che prima funzionavano. Uno dei problemi più ricorrenti è quello relativo alla taskbar, che ha smesso di funzionare. Qualcuno ha trovato come soluzione quello di spegnere explorer.exe e ricominciare ma di certo non si tratta di una soluzione che può funzionare sul lungo periodo.

Altri bug che sono stati rintracciati sono quelli nell’interfaccia che a quanto pare soffre di diversi glitch grafici. Se anche tu dopo l’aggiornamento hai trovato problemi puoi seguire il consiglio di JenGentleman di Microsoft che consiglia di disinstallare l’aggiornamento, fare reboot e poi installare nuovamente l’aggiornamento. Per qualcun altro invece sembra essere servito lavorare senza connessione internet per avere la taskbar lì dove doveva essere. In entrambi i casi, e per tutti quelli che sono riusciti un po’ rocambolescamente a riavere il menu Start, si tratta comunque di soluzioni temporanee. Quello che manca ancora è un ticket ufficiale da parte di Microsoft per riconoscere i nuovi problemi portati al menu Start e alla UI.

Impostazioni privacy