WhatsApp, importante novità per gli aggiornamenti di stato: era attesa da un anno

Con una nuova importante novità, arriva uno strumento attesissimo da oltre un anno per gli aggiornamenti di stato su WhatsApp.

Introdotti da ormai diverso tempo, gli aggiornamenti di Stato hanno rappresentato uno dei punti di svolta più importanti per ciò che riguarda WhatsApp. Sulla falsa riga delle storie di Instagram, questa sezione dell’app di messaggistica dà modo di pubblicare contenuti temporanei che scompaiono dopo 24 ore. Con la possibilità di caricare foto, video o anche solo contenuti testuali.

Ecco cosa cambia per gli aggiornamenti di stato su WhatsApp
WhatsApp, nuova importante novità per gli aggiornamenti di stato – mrinformatico.it

La grossa differenza rispetto ad Instagram è che, in questo caso, solo chi ha il nostro contatto salvato in rubrica avrà modo di visualizzarli. E ci sono tutti gli strumenti di privacy del caso, per poter decidere eventualmente di nascondere gli stati a determinate persone. Le novità non sono fortunatamente finite qui. Dopo oltre un anno di attesa ed innumerevoli richieste, finalmente sta per arrivare una delle novità più importanti in assoluto.

Aggiornamenti di stato su WhatsApp: c’è una novità in arrivo

WhatsApp ha deciso di accogliere benevolmente i feedback rilasciati dalla community e di lavorare al rilascio di una novità molto importante per ciò che riguarda i suoi aggiornamenti di stato. Secondo quanto rivelato dagli esperti di WABetaInfo, con la versione beta per Android 2.24.1.4, arriverà presto uno strumento innovativo e che darà modo ai consumatori di fidarsi ancor di più della sezione dedicata ai contenuti che spariscono dopo 24 ore in automatico.

Ora gli aggiornamenti di stato su WhatsApp sono attivi su ogni dispositivo collegato
Aggiornamenti di stato su WhatsApp, ora disponibili su tutti i dispositivi – Screenshot WABetaInfo – mrinformatico.it

Ma facciamo un passo indietro. Ormai più di un anno fa, Whatsapp ha introdotto la cosiddetta modalità companion. Ossia uno strumento per permettere agli utenti di accedere al proprio account da più dispositivi contemporaneamente senza che il dispositivo principale sia connesso ad internet. La grande pecca è che però sono state notate sin da subito alcune importanti limitazioni sugli altri device collegati. Tra cui figurano mancanze per ciò che riguarda gli aggiornamenti di stato.

Ed è proprio su questo punto che hanno lavorato gli sviluppatori, e l’ultimo aggiornamento fornirà benefici ulteriori per tutti. Sarà infatti finalmente possibile condividere tutti gli stati che si vuole anche da un dispositivo collegato all’account principale di WhatsApp. Con tutte le feature disponibili. Che siano le immagini, i video, le GIF, i testi o anche i messaggi vocali. Basterà accedere alla sezione dedicata e procedere con la pubblicazione. Al momento il tutto è in fase di test, ma già nelle prossime settimane potrebbe arrivare il rollout in pianta stabile.

Impostazioni privacy