Voucher da 100 euro per queste famiglie italiane: non serve controllare l’Isee, quali sono i requisiti per averlo

Sono vari i bonus che lo Stato propone per i cittadini, tra questi spunta un incentivo per le connessioni internet

Bonus 100 euro internet requisiti
Velocizzare segnale-(MrInformatico.it)

 

Dopo le polemiche relative all’annullamento del reddito di cittadinanza ordinato dal Governo Meloni, sono vari i nuovi incentivi che vengono proposti ai cittadini.

Non solo la carta solidale valida per le spese da effettuare, oppure il bonus pc per acquistare nuovi computer utili specialmente per gli studenti.

Ne arriva un altro, valido per le connessioni della rete internet per coloro che hanno un reddito Isee non proprio sufficiente a sostenere tante spese. Un’altra novità che è stata introdotta nel mese di dicembre e che ha bisogno ancora di limare ancora dei dettagli. 

Il bonus internet

Bonus 100 euro internet requisiti
100 euro di incentivo-(MrInformatico.it)

 

Come è solito bisogna sempre attendere la Manovra di Bilancio, quando di tratta di introdurre incentivi destinati alla popolazione. Una nuova agevolazione destinata specialmente a chi studia ed a chi lavora da casa.

Obiettivo di introduzione di questo nuovo incentivo è quello di spingere la diffusione della banda ultra larga, attraverso l’invio di un voucher che  che sarà erogato sotto forma di sconto sul prezzo di attivazione e sull’importo del canone e del modem.

Il bonus sarà di 100 euro, cambiato da quello che si era previsto ossia pari ad una cifra ben più sostanziosa ovvero 300 euro. Dopo una riunione infatti, il Governo ha deciso di calare la somma, considerata fin troppo alta.

Requisiti per il bonus internet

Quali sono i requisiti necessari per poter usufruire di questo ennesimo incentivo statale? Da come sottolineato nel comunicato dell’11 dicembre 2023, a poter beneficiare del bonus internet saranno quelle famiglie che non hanno ancora un servizio di connettività, oppure che sono dotate di un servizio con velocità di download al di sotto dei 30o megabit/secondo.

Si tratta di un “piccolo aiuto” fornito dal Governo per permettere una velocità maggiore nella connessione internet per coloro che hanno delle difficoltà anche ad abbonarsi con enti migliori e maggiormente conosciuti sul mondo del mercato.

C’è bisogno di un limite del reddito Isee per chiedere questo bonus? Secondo quanto si evince, non sembra esserci un limite Isee per poterne beneficiare mentre un “muro” è dato dal requisito di non aver avuto una connessione negli ultimi 6 mesi.

Questi fondi saranno divisi su base regionale e la destinazione dei fondi sarà maggiormente destinata al Sud dell’Italia e chi ha già approfittato di benefici simili sarà escluso di questo ulteriore bonus.

Il bonus internet 100 euro, prevede un’inclusione anche della fornitura dei relativi apparati elettronici (CPE), per un periodo che può estendersi fino a 24 mesi.

Impostazioni privacy