Uno dei servizi cloud più usati del mondo sta per chiudere: cosa fare per proteggere i tuoi preziosi file

Uno dei servizi cloud più famosi al mondo è pronto a chiudere. Proteggere i propri dati e file, però, è ancora possibile: cosa potrai fare.

I servizi di cloud sono diventati molto utili nel corso del tempo e sono sempre di più gli utenti pronti ad utilizzarli. Il loro impatto positivo lo si è potuto notare in diversi aspetti della nostra vita, visto che questi non solo ci permettono di salvare in un solo posto i nostri file, ma consentono anche di organizzare al meglio il lavoro. Grazie a questi servizi è possibile accedere ai nostri dati ed alle applicazioni da qualsiasi luogo con una connessione internet e questa flessibilità agevola chi lavora da remoto.

servizi cloud chiudere come salvare file
Un famoso servizio di cloud sta per chiudere – mrinformatico.it

Inoltre grazie ai cloud è possibile ridurre i costi legati all’acquisto, alla manutenzione e all’aggiornamento di infrastrutture hardware. Chi sfrutta i vari cloud sa bene anche che questi offrono delle soluzioni efficienti per il backup e il recupero dei dati. Questo perché tutto viene archiviato in modo sicuro all’interno di un data center, riducendo il rischio di perdite di informazioni importanti. Nel corso degli anni abbiamo visto nascere diversi servizi di Cloud, ma uno di questi sembra destinato a chiudere a breve.

Uno dei servizi cloud più utilizzati al mondo sta per chiudere: come salvare i tuoi dati

Tra le applicazioni più popolari che offrono servizi in cloud troviamo sicuramente Dropshare. Quest’app è indirizzata a tutti gli utenti che utilizzano dei dispositivi macOS e iOS. Specialmente su macOS questa è particolarmente utile quando viene eseguita nella barra dei menu, andando a consentire agli utenti di trascinare i file lì per caricarli sul cloud. Tuttavia sembra proprio che il servizio cloud di Dropshare stia per essere chiuso.

servizi cloud chiudere come salvare file
Come salvare i tuoi dati prima che sia troppo tardi – mrinformatico.it

Come confermato dall’azienda in una e-mail inviata ai clienti di Dropshare, il servizio noto come “Dropshare Cloud” verrà interrotto il 31 gennaio 2024. La decisione è stata presa. L’app funziona con piattaforme come Amazon S3, Google Drive, Dropbox e Box. Sul suo blog ufficiale, l’azienda ha ribadito come gli utenti siano sempre meno interessati ad utilizzare il servizio negli ultimi anni. Pochi giorni prima dell’annuncio, Dropshare non consentiva più ai nuovi utenti di abbonarsi al suo servizio cloud.

I prezzi partivano da €2 al mese per 10 GB di archiviazione e arrivavano fino a €7,50 al mese per 100 GB di archiviazione. Per gli attuali utenti di Dropshare Cloud, la piattaforma rimarrà disponibile per il caricamento e il download dei file fino alla fine del mese. Per consentire a tutti di eseguire il backup dei propri file, Dropshare sta rimuovendo le limitazioni di traffico della piattaforma fino alla sua chiusura. I file verranno eliminati nel febbraio 2024. Gli utenti che desiderano non perdere i propri file quindi potranno spostarli su un altro cloud oppure utilizzare un proprio hard-disk esterno.

Impostazioni privacy