Uno degli aspetti più odiati di Google peggiorerà nel 2024: il motivo

Brutte notizie: sembra che una delle parti più odiate di Google peggiorerà ulteriormente nel 2024. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

Google è una delle parti più importante del mondo informatico. Dal loro motore di ricerca, parte fondamentale della vita quotidiana, ai loro dispositivi di alta qualità, è sicuramente uno dei giganti della tecnologia di cui sentiamo il nome tutti i giorni. Sfortunatamente, però, non è tutto rose e fiori: Google è infatti famosa anche per una serie di problemi, come per esempio la sua tendenza ad abbandonare prematuramente progetti e chiuderne i battenti al primo segno di debolezza, o i famosi problemi di copyright su YouTube.

Google peggiorerà nel 2024
Google, uno degli aspetti più odiati peggiorerà ulteriormente nel 2024 -mrinformatico.it

Uno dei problemi più odiati dagli utenti sotto questo punto di vista è sicuramente quello delle pubblicità. Sono ovunque: nelle ricerche, su Gmail, ma soprattutto nei video su YouTube, dove dobbiamo aspettare la fine delle continue interruzioni per continuare a guardare. Queste pubblicità sono particolarmente importanti per chi vuole guadagnare con YouTube, ma il livello di pubblicità sta diventando davvero insopportabile per molti utenti. E Google non sembra avere intenzione di fare retromarcia.

L’aspetto più odiato di Google peggiorerà nel 2024: i cambiamenti

La situazione va solo a peggiorare, che sia per gli utenti o per i “content creator”. I primi stanno affrontando il nuovo attacco di Google agli ad blocker. Questi plugin, pensati apposta per fermare le pubblicità, sono ora considerati illegali dai termini di servizio di Google, che potrebbe interrompere la riproduzione del video su YouTube se rilevati. Il problema si estende poi ai content creator, visto che i video che vengono ritenuti accettabili per chi offre pubblicità vengono rivalutati di giorno in giorno, costringendo a volte a cambiare completamente genere di video per continuare a ricevere introiti.

Il problema più odiato di Google e come peggiorerà nel 2024
Ecco perché questo aspetto particolarmente odiato di Google peggiorerà nel 2024 – mrinformatico.it

YouTube offre una soluzione al problema sotto forma di YouTube Premium, che salta tutte le pubblicità in cambio di un abbonamento mensile. Ovviamente questo implica che Google non ha nessuna intenzione di migliorare la situazione per l’utente “standard”, visto che la soluzione è proposta sotto forma di pagamento. Questo diventerà problematico man mano che Google diventerà più aggressiva nel combattere gli ad blocker, sfruttando la forza del suo monopolio per “costringere” l’utente ad accettare passivamente la quantità insopportabile di pubblicità. Questa diventa sempre più pesante ogni giorno, e non sembra esserci una soluzione in vista per gli utenti.

Impostazioni privacy