Un po’ di Vision Pro arriva su iPhone con il prossimo iOS 18: il piano di Apple

Apple Vision Pro è un device destinato a fare la storia e alcuni dettagli sono pronti a entrare nel prossimo iOS 18 e in iPadOS 18.

Apple Vision Pro non è soltanto il nuovo giocattolo molto costoso uscito dalla fucina della società della Mela, ma è anche un nuovo esperimento per quello che riguarda i sistemi operativi dei device portatili.

visonOS arriva su iphone e ipad con il prossimo aggiornamento
Il nuovo iOS 18 testa Apple Vision Pro? Cosa sapere – mrinformatico.it

Ed è per questo che, secondo un leak, nei prossimi aggiornamenti del sistema operativo ci sarà un po’ di VisionOS. Probabilmente lo scopo finale è quello di avere un sistema operativo che, al netto delle differenze dovute ai device, è coeso e subito riconoscibile.

Uno dei rumor viene da un report di Bloomberg secondo cui la prossima iterazione di iOS sarà realmente rivoluzionaria per Apple. E introdurrà massicciamente l’intelligenza artificiale. Il tutto però a quanto pare assomigliando un po’ a quello che si vede inforcando il casco per la realtà virtuale della Mela.

Da Vision Pro ad iPhone e iPad, come sarà iOS 18?

Come accennato, secondo gli esperti di Bloomberg e in particolare Mark Gurman, l’arrivo verso la fine di quest’anno del prossimo iOS 18 e iPadOS 18 segnerà un punto di svolta per gli utenti dei device della Mela. Apple sembra infatti intenzionata a calcare la mano sull’intelligenza artificiale riscrivendo anche in parte Siri. Come è stato per il Samsung Galaxy S24, l’IA diventerà un importante selling point anche per Apple. Ci sarà, però, anche spazio per qualcosa che già si vede dentro l’iterazione del sistema operativo della Mela che si trova nei visori per la realtà virtuale.

ios 18
La grande novità di iOS 18: cosa accadrà (mrinformatico.it)

Tutti i rumor smetteranno di essere tali alla WWDC 2024, una conferenza tra le più importanti per la tecnologia. Secondo quanto appreso invece da The Verifier, i cambiamenti che arriveranno mutuati da VisionOS hanno già fatto capolino sul sistema operativo delle tv Apple. Hanno per esempio sottolineato come la barra laterale in TVOS 17.2 sia diventata molto più trasparente rispetto alle versioni precedenti. In più c’è da notare come anche il menu di iMessage stia lentamente cambiando e si avvicini nei fatti alle isolette fluttuanti che si vedono dentro VisionOS.

La volontà è evidentemente quella di non avere più una distinzione netta se un utente passa da un device ad un altro. Un altro modo con cui la società della Mela prosegue nella sua idea di creare un ecosistema coeso, piacevole alla vista e da cui non si esce facilmente. Il rapporto degli utenti con Apple vision Pro è altalenante per ora ma anche se a quanto pare diversi possessori di questo accessorio stanno già iniziando le procedure di reso, perché non soddisfatti dall’esperienza a fronte del prezzo, l’esperimento di Apple Vision Pro potrà dirsi comunque un successo per la società.

Impostazioni privacy