Trasforma la casa con le prese smart: controlli tutto a distanza e risparmi un botto

Le prese smart sono accessori che devi assolutamente avere in casa. Ti aiutano a risparmiare moltissimo denaro e sono super facili da gestire.

Esiste un termine: domotica, che serve ad indicare quei sistemi che vengono aggiunti nelle case per migliorare la vita di tutti i giorni, coprendo tutto ciò che accade dentro casa.

prese smart risparmio
Come risparmiare soldi con le prese smart – mrinformatico.it

Un videocitofono che può essere controllato dallo smartphone anche se non sei in casa è un esempio di device domotico che aiuta a vivere meglio. Ma installare un nuovo videocitofono potrebbe essere complicato. Molto più facile è iniziare a migliorare la gestione energetica di casa con oggetti più piccoli e più facili con cui hai a che fare tutti i giorni: le prese.

L’idea della presa smart è quella di collegarsi a una rete e permetterti così di gestire il passaggio di corrente con il telefonino. L’utilità di questi piccoli oggetti è enorme anche se forse non ci pensi. Con un po’ di progettazione e di pazienza e dotandoti di un po’ di prese smart ti accorgerai subito di risparmiare moltissimo denaro anche quando non sei in casa. E anche quando ci sei.

Perché le prese smart fanno risparmiare?

Una presa smart è un piccolo device che deve lavorare collegato alla corrente domestica e alla rete internet. Data questa premessa, potresti pensare che non c’è risparmio, dato che si tratterebbe di altre cose attaccate alla corrente di casa e ad altre cose collegate a internet. Ma con una distribuzione intelligente delle prese smart puoi effettivamente migliorare il consumo energetico generale di casa. In commercio esistono moltissime prese di brand più o meno famosi ma di solito, a prescindere dal brand, il funzionamento è sempre lo stesso.

come la domotica fa risparmiare soldi
Prese smart per una casa green. Cosa sapere – mrinformatico.it

In alcuni casi è necessario scaricare sullo smartphone una app che si interfaccia con le prese e ti permette di accenderle o spegnerle, avviando o interrompendo quindi il passaggio di energia elettrica. In altri casi, per esempio con Android, molte prese possono essere gestite anche dall’app Google Home. Le prese smart possono aiutarti in molte situazioni. un esempio è l’illuminazione esterna. Aggiungendo un timer all’interno dell’app, puoi controllare quando le luci del giardino si accendono e si spengono e così non avere le luci accese inutilmente.

Un altro aspetto in cui le prese smart aiutano è quello degli elettrodomestici. Alcuni consumano, anche se poco, per ogni minuto che sono collegati ad una presa di corrente. Oggetti come la lavatrice, la lavastoviglie, il forno o il forno a microonde rimangono sempre collegati alla corrente ed è per questo che consumano energia. Di certo ne consumano molta meno rispetto a quando sono in azione ma perché lasciare che la sprechino? Inserendo una presa smart tra la presa tradizionale e i tuoi elettrodomestici potrai decidere di togliere loro la corrente quando non ci sei. Tieni però presente che se hai però programmato un lavaggio con la lavastoviglie o con la lavatrice, eliminare la corrente porterà ad un reset del timer interno dell’elettrodomestico.

Impostazioni privacy