Ti hanno mentito per ben 10 anni: questa funzione del tuo smartphone non serve a nulla

Una funzione dei nostri smartphone che utilizziamo in determinati casi, convinti di far bene, non servirebbe a granché: cosa è emerso.

Il mondo della tecnologia e della telefonia è spesso a noi sconosciuto. O, meglio, pur essendone pienamente immersi, vi sono delle cose che sfuggono alla nostra comprensione. Funzioni che abbiamo sempre utilizzato in un determinato modo (a volte anche sulla base di indicazioni superiori), ma di cui non conosciamo l’effettivo motivo o scopo. Ed è proprio il caso di cui vi parliamo oggi: questa funzione dei nostri smartphone non servirebbe a nulla.

Funzione smartphone inutile
Questa funzione dello smartphone non servirebbe a nulla – (mrinformatico.it)

In questo caso, si tratta di una funzione che, in realtà, possiamo utilizzare un po’ tutti in determinate circostanze, magari per non essere disturbati, ma che per presunte ragioni di sicurezza, utilizziamo, in realtà, in uno specifico momento. Oggi emerge, però, la verità. Non sono, in effetti, le ragioni di sicurezza che ci impongono una scelta del genere, ma ben altro.

La funzione del nostro smartphone che non servirebbe a nulla

Tutti noi, saggiamente, siamo abituati a impostare la “modalità aereo” quando saliamo su un volo. Da sempre (o, almeno fin dai primi anni ’90), infatti, pensiamo (sulla scorta di quanto insegnatoci) che il segnale dei nostri telefoni possa interferire con i sistemi di navigazione di un aeromobile. Nessuno di noi vorrebbe causare un potenziale disastro. Tuttavia, la necessità della modalità aereo è in gran parte un mito: c’è un altro motivo per cui le compagnie aeree ci chiedono di spegnere il telefono.

modalità aereo smartphone
La funzione “modalità aereo” non serve a niente? – (mrinformatico.it)

Secondo gli ultimi studi, sarebbero quasi zero le possibilità che un cellulare interferisca con i sistemi elettronici dei un aereo. L’Europa ha deciso di consentire le telefonate e l’utilizzo dei dati sui voli nel 2022. Richiedono a tutti gli aerei di installare dei dispositivi che sono essenzialmente un controllore del traffico che garantisce che i segnali telefonici non si incrocino con i sistemi di comunicazione di un aereo. Tuttavia, questi dispositivi non sono una novità: sono in circolazione da oltre due decenni.

Le compagnie aeree, invece, suggerirebbero di spegnere o di impostare in “modalità aereo” i cellulari solo per ragioni di ordine: per evitare il vociare e il caos, che potrebbe causare un certo nervosismo dei passeggeri a bordo. Insomma, per evitare fastidi. Quindi, nonostante l’implementazione di nuove e più sicure tecnologie, le compagnie aeree hanno mantenuto le vecchie regole, che, però, se parliamo in termini tecnici, sarebbero obsolete. Ma la pace e il silenzio non saranno mai concetti obsoleti, quindi continueremo a impostare i nostri smartphone in “modalità aereo”.

Impostazioni privacy