Sito sparito su Instagram dopo aver inviato i soldi per un acquisto? Si tratta di una truffa e sono in molti a cascarci: ecco cosa fare

Instagram è diventata una buona piattaforma per gli acquisti ma come difendersi dalle truffe che si moltiplicano? I segnali da controllare.

I social sono tutti potenzialmente vulnerabili. E sui social siamo tutti potenzialmente vulnerabili e tutti possiamo finire per avere incontri spiacevoli con truffatori e criminali di ogni tipo. Gli scopi di chi organizza truffe e raggiri online sono sempre gli stessi.

truffe su instagram, cosa fare per non caderci
La truffa su Instagram è dietro l’angolo, difenditi così – mrinformatico.it

C’è chi lo fa per riuscire ad estorcere denaro o per entrare in possesso delle credenziali che poi a loro volta consentono di arrivare ai conti in banca oppure si cerca di entrare in possesso di un account per poi danneggiare il proprietario di quell’account e, di nuovo, in qualche modo trarne un tornaconto economico che può essere sotto forma di ricatto o sotto forma di furto.

Su Instagram come altrove è ora possibile trovare anche oggetti da comprare ma purtroppo non ci sono solo artisti che vendono le proprie creazioni o piattaforme che mostrano ciò che hanno sugli scaffali. Ci sono anche altri criminali che con vendite fasulle svuotano conti in banca a ripetizione. Difendersi da questo genere di crimini non è però difficile. Basta sapere cosa andare a guardare.

Come capire se sei vittima di una truffa su Instagram?

La creatività perversa di chi sfrutta il social a base di immagini che fa parte dell’universo Meta è straordinaria. Perché non ci sono soltanto quei profili che nascono per mettere in vendita oggetti che poi non arrivano mai, una truffa che è piuttosto diffusa, ma anche profili che offrono lavori finti, finti prodotti in omaggio, criptovalute che non esistono fino ai prestiti e alle offerte di sponsorizzazione. Un primo consiglio è quello di non credere subito a tutto ciò che appare nel feed.

come si riconosce un profilo falso sui social? i trucchi per instagram
Instagram è il tuo social? attento a chi ti contatta – mrinformatico.it

Purtroppo gli algoritmi di Meta non riescono a intercettare sempre per tempo i profili fasulli che con altre tecniche finiscono con il sembrare estremamente interessanti e per questo vengono riproposti a un numero altissimo di utenti. Oltre quindi ad applicare una buona dose di disillusione c’è anche da tenere presente come molti truffatori arrivano ai profili che vogliono prendere di mira: messaggi diretti e storie. Con i messaggi diretti vengono molte volte coinvolte tante persone in gruppi fantomatici in cui si chiede di compilare magari un innocuo sondaggio per ricevere un omaggio.

Questo genere di truffe sfruttano prodotti e brand molto famosi per convincere gli utenti di essere profili veritieri. Se ricevi un messaggio e scopri di appartenere ad un gruppo, quello che devi fare è semplicemente uscire e segnalare il gruppo. Per quello che riguarda le storie Il trucco è che cancellandosi dopo 24 ore non resta traccia del comportamento scorretto e chi ha cliccato ed è poi finito su qualche sito al di fuori di Instagram non ha modo di rintracciare il profilo per segnalarlo a Meta e alle autorità. Come per i messaggi anche per le storie la prima regola è sempre quella di applicare il dubbio.

Impostazioni privacy