Samsung, risveglio amarissimo: disfatta su tutti i fronti

Arriva la disfatta per Samsung: questo nuovo risultato storico segna uno dei punti più bassi della storia dell’azienda. Ecco cos’è successo.

Uno dei brand principali nel mondo degli smartphone è sicuramente quello di Samsung. La compagnia coreana è uno dei produttori più popolari di smartphone Android, grazie alle continue innovazioni che offrono nel settore e la loro capacità di coprire ogni campo, dai telefoni più entry level a quelli per chi vuole qualcosa di più potente. Per molti versi, Samsung è stata il simbolo dei telefoni Android per molti anni.

Samsung, arriva la disfatta inaspettata
Arriva la disfatta per Samsung, toccando un nuovo basso – mrinformatico.it

Da sempre, però, Android ha avuto una rivalità accesa con Apple, che produce gli iPhone con il loro sistema operativo iOS. Questo mette l’azienda direttamente in competizione con Samsung, combattendo per chi riesce a offrire gli smartphone più competitivi. La battaglia tra le due aziende, però, sta raggiungendo un punto di svolta. Sono infatti arrivati nuovi dati che non promettono bene per l’azienda coreana, anzi – le cifre emerse nelle ultime ore rappresentano un momento storico per Samsung, e non in sento positivo.

Samsung, la disfatta inaspettata: la notizia storica

Secondo i dati preliminari arrivati da IDC (e confermati anche da Canalys), infatti, Apple ha ufficialmente superato Samsung nel 2023, almeno nel mercato degli smartphone. Il risultato è importante perché non è mai successo negli ultimi 13 anni: Samsung è riuscita a mantenere il primato per più di un decennio, con Apple sempre al secondo posto ma mai capace di rubare il primato. Una svolta storica, quindi, marcando per la prima volta la supremazia dell’iPhone nel mercato degli smartphone.

La disfatta storica per Samsung
La disfatta di Samsung segna un traguardo storico per la società rivale – mrinformatico.it

Secondo i dati riportati, nel 2023 Apple ha spedito 234,6 milioni di smartphone, contro i 226,6 milioni forniti da Samsung. Si tratta quindi di una differenza di ben 8 milioni, guadagnandosi il 20,1% di mercato (Samsung si ferma al 19,4%). L’ultimo trimestre del 2023 è il più significativo, con Apple che riesce a guadagnare il 24,7% del mercato, mentre Samsung scende al 16,3%. In generale questo equivale a un aumento del +3,7% per Apple rispetto al 2022, con un calo del -13,6% per Samsung.

Apple non è l’unico problema: Samsung ha dovuto anche affrontare la crescita di nuovi concorrenti come OnePlus, Honor e Google. Sta arrivando anche Transsion, nuovo brand cinese ancora non disponibile in Europa, ma che è riuscito già a guadagnarsi il quinto posto del mercato globale. Insomma, per Samsung promette male: con il primato già compromesso e la concorrenza sempre più agguerrita, presto potrebbero scendere sempre più in fondo nella classifica globale.

Impostazioni privacy