“Rischi per benessere fisico e mentale”: TikTok nella bufera, scatta l’indagine

Oggi tutti usiamo il famosissimo social TikTok. Però questo social, usato anche dai giovanissimi, è al centro di un’indagine. 

Tik Tok è uno dei social più utilizzati degli ultimi tempi. Basato su video che consente agli utenti di creare, condividere e scoprire brevi clip video e lanciato nel 2016 dalla società cinese ByteDance, ha guadagnato rapidamente popolarità in tutto il mondo, diventando una delle app più scaricate e utilizzate su piattaforme iOS e Android. 

Tik Tok bufera
TIk Tok nella bufera: sembra che la Commissione Europea valuterà se la piattaforma abbia violato il Digital Services Act – Mrinformatico.it

Purtroppo, però il social è al centro di un’indagine della Commissione Europea, che mira a valutare se la piattaforma abbia violato il Digital Services Act (DSA). Questo procedimento formale si concentra su diversi aspetti critici. Tra di essi ci sono la protezione dei minori, l’accesso dei ricercatori ai dati e la potenziale creazione di dipendenza attraverso la progettazione dei suoi algoritmi. 

L’indagine su TikTok

Uno dei principali punti di interesse dell’indagine riguarda gli effetti negativi derivanti dalla progettazione del sistema TikTok. Tra essi sono inclusi gli algoritmi che potrebbero incoraggiare comportamenti dipendenti, che farebbero sorgere il cosiddetto “effetto del foro del coniglio”. Ossia un ciclo senza fine di consumo di contenuti. La Commissione Europea ha sottolineato che è necessario valutare questi aspetti per contrastare i potenziali rischi per il benessere fisico e mentale degli utenti, in particolare dei minori, oltre che per prevenire eventuali impatti negativi sui processi di radicalizzazione. 

Inoltre, l’indagine si concentra sul rispetto degli obblighi previsti dal DSA, che a sua volta richiede alle piattaforme digitali di garantire un elevato livello di tutela della vita privata e della sicurezza dei minori. Ciò include l’implementazione di strumenti efficaci per proteggere i minori dall’accesso a contenuti inappropriati e la fornitura di un registro pubblicitario consultabile e affidabile. 

tiktok rischi
Tiktok può rappresentare un pericolo per il benessere fisico e mentale – Mrinformatico.it

Un ulteriore punto critico dell’indagine riguarda l’accesso dei ricercatori ai dati di TikTok, come previsto dall’articolo 40 della legge sui servizi digitali. Si sospetta che l’app cinese possa avere delle carenze nell’aprire ai ricercatori l’accesso ai dati pubblici della piattaforma, limitando la capacità di comprendere appieno gli effetti del suo utilizzo sulla salute fisica e mentale degli utenti. 

L’indagine della Commissione Europea su TikTok è quindi di estrema importanza, poiché mira a garantire che la piattaforma rispetti i diritti fondamentali degli utenti, in particolare dei minori. E che adotti misure efficaci per prevenire rischi quali la dipendenza digitale e l’esposizione a contenuti dannosi. Inoltre, è essenziale che TikTok collabori pienamente con le autorità europee e si impegni a implementare le necessarie misure correttive per garantire un ambiente online sicuro e salutare per tutti i suoi utenti. 

 

Impostazioni privacy