Registrare video Deep Fake è facilissimo: come funziona l’app che ti trasforma nella tua star preferita

Realizzare video Deep Fake è sempre più facile grazie ai nuovi software dotati di Intelligenza Artificiale.

L’arrivo dell’Intelligenza Artificiale ha completamente rivoluzionato il modo in cui produciamo e condividiamo contenuti audio-visivi online. I software per la generazione di immagini hanno ben presto conquistato la scena e negli scorsi mesi sono diventate spesso virali immagini totalmente finte realizzate con questi strumenti, ma così verosimili da ingannare milioni di persone. Il caso più eclatante è stato quello della finta foto dell’arresto di Donald Trump, così realistica da scatenare centinaia di proteste da parte dei suoi sostenitori.

come si fanno i video deep fake
Una nuova tendenza legata all’IA sta prendendo sempre più piede – mrinformatico.it

Oltre alle immagini, l’IA riesce a intervenire anche nella realizzazione dei video e negli ultimi mesi è diventato sempre più comune sentir parlare di “Deep Fake”, una forma avanzata di manipolazione delle immagini e dei video, che consente di sostituire il volto di una persona in un video con il volto di un’altra, imitando espressioni e movimenti in modo convincente. E se fino a poco tempo fa questa sembrava un’avanzata tecnica ad appannaggio degli esperti di grafica, oggi chiunque può realizzare un video Deep Fake senza troppi sforzi.

L’IA rende sempre più sottile il confine tra reale e virtuale

Negli ultimi mesi sempre più persone condividono sui social network video incui sembrano trasformarsi magicamente in personaggi come Cristiano Ronaldo o David Beckham. Come è facile immaginare, però, non si tratta affatto di magia, ma di Intelligenza Artificiale. Queste trasformazioni così realistiche sono il frutto di un software chiamato Camera AI, sviluppato dallo studio Fal.

cosa sono i video deep fake
I video Deep Fake riescono a ricreare personaggi reali in maniera spaventosamente realistica – mrinformatico.it

Il sito di Camera AI è facilmente accessibile a chiunque cercandolo su qualsiasi motore di ricerca. In volta arrivati nella home page del sito, sarà sufficiente dare il consenso per l’utilizzo della fotocamera e riprendere il proprio volto secondo le direttive del software. Nella barra di ricerca superiore si potrà scrivere il nome del personaggio che si vuole impersonare e, una volta cliccato sul pulsante “Turn On”, il proprio volto si trasformerà magicamente in quello della celebrità richiesta.

Come per molti altri aspetti dell’IA, l’opinione pubblica ha riservato giudizi contrastanti nei confronti dei video Deep Fake. Secondo molti commentatori, questi strumenti possono seriamente mettere in pericolo la fiducia delle persone nei confronti dei contenuti sul web e, di conseguenza, a lungo andare anche di quello che accade nella realtà. Per i più pessimisti, questo e molti altri risvolti dell’IA rappresentano un pericolo addirittura per la stabilità della società.

Nella documentazione di Camera AI gli sviluppatori hanno specificato che il software è stato creato a scopo dimostrativo e le sue capacità non sono minimamente destinate all’uso commerciale. È innegabile, però, che questo tipo di programmi potrebbero essere usati da qualche malintenzionato per scopi decisamente poco leciti.

Impostazioni privacy