Questo iPhone ha salvato la vita di un soldato: la storia a limite del reale

Gli smartphone si rivelano sempre più utili: dopo aver rivoluzionato la nostra vita, ora sono anche in grado di salvarla.

Gli smartphone sono diventati un elemento costante della nostra vita quotidiana: li controlliamo appena ci svegliamo, li portiamo con noi al lavoro, quando facciamo spesa o anche per una semplice passeggiata. Secondo le ultime e tristi notizie che arrivano dal resto del mondo, sembra che le persone portino con sé gli smartphone anche quando vanno in guerra.

un iphone ha salvato la vita di un soldato
Gli iPhone sembrano essere in grado anche di salvarci la vita – mrinformatico.it

Sentiamo spesso parlare di come questi strumenti stiano diventando anche un pericolo per la nostra quotidianità: ci rendono distratti, costantemente alla ricerca dell’approvazione degli altri e, a lungo andare, finiscono per allontanarci anziché avvicinarci. Una curiosa storia di questi ultimi giorni, però, dimostra anche che in alcune situazioni possono addirittura salvarci la vita.

Una storia al limite del reale

Nel cuore del Medio Oriente, un soldato israeliano ha vissuto un’esperienza che ha sfidato ogni logica: il suo iPhone X è diventato l’eroe che gli ha salvato la vita. Durante un confronto armato, un proiettile diretto verso il soldato è stato fermato dal suo iPhone, che ne ha impedito il passaggio.

La notizia di questo salvataggio incredibile è stata rapidamente diffusa sui social media e altre piattaforme, guadagnando grande attenzione. L’account Twitter di Living Lchaim ha condiviso il video dell’iPhone danneggiato, mostrando un foro di proiettile sullo schermo e rivelando la storia dell’eroico salvataggio.

un soldato è stato salvato dal suo iphone
L’iPhone X si è rivelato sorprendentemente resistente se è riuscito a impedire il passaggio del proiettile – Screenshot YT Cobrapost – mrinformatico.it

La reazione dell’opinione pubblica a questa storia è stata di stupore e ammirazione. Per quanto Apple sia ampiamente apprezzata per la resistenza e la durevolezza dei suoi dispositivi, nessuno avrebbe scommesso sul fatto che riuscissero addirittura a fare da scudo contro un proiettile. Il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha visitato il soldato in ospedale e, in segno di gratitudine, gli ha regalato un nuovo iPhone.

Storie simili sono diventate famose anche in passato, dimostrando come gli smartphone possano resistere a impatti estremi, diventando simboli di resistenza in situazioni di pericolo. Ovviamente, c’è un insieme di fattori fisici da non sottovalutare che hanno portato a questo straordinario evento, ma la storia sarà sicuramente un buona pubblicità per Apple e per l’affidabilità dei suoi dispositivi.

Sebbene non siano progettati specificamente per situazioni di conflitto, episodi come questi mostrano che il modo in cui uno smartphone viene costruito può offrire un livello di protezione inaspettato. Il confine tra dispositivo elettronico e strumento di sopravvivenza sembra quindi sfumare sempre di più.

Impostazioni privacy