Queste 4 funzioni di Google Maps ti cambiano la vita: non immagini quanto siano utili, non solo in auto

Dopo aver introdotto tante funzionalità e dettagli, Google Maps è oggi uno degli strumenti più utilizzati per la navigazione.

Google Maps è automaticamente disponibile su quasi ogni dispositivo mobile in circolazione, il che lo rende uno degli strumenti più utilizzati dagli utenti di tutto il mondo. Nel corso degli anni l’ecosistema di Google Maps è stato integrato e arricchito di numerose funzionalità, alcune delle quali vengono totalmente ignorate o rimangono nascoste agli utenti.

google maps
Scopri le quattro funzionalità di Google Maps – mrinformatico.it

Sia che viaggi in auto, in bicicletta o a piedi, Google Maps offre soluzioni intuitive e pratiche che aiutano a raggiungere più facilmente la propria destinazione. Oltre ad fungere da navigatore, questo strumento permette di visionare virtualmente e in realtà aumentata qualsiasi luogo, dalle strade ai monumenti, oppure di “viaggiare nel tempo“, ovvero offrendo la stessa visuale di un luogo a distanza di tempo.

In questo articolo elenchiamo quattro funzionalità, di cui non tutti conoscono l’esistenza e che possono rivelarsi molto utili quando si è in giro per la città o in qualsiasi altro luogo. Google Maps è disponibile in Google Chrome integrato nel sistema Android e in formato app, mentre in iOS il numero degli strumenti accessibili è più limitato.

Quattro funzioni utili in Google Maps

Se hai difficoltà a ricordare dove hai parcheggiato la tua auto, moto o bici, Google Maps ti viene in soccorso attraverso il salvataggio del parcheggio: per farlo occorre semplicemente attivare la geolocalizzazione, aprire Maps e premere sul puntino blu che indica la propria posizione. A questo punto basta selezionare la seconda opzione nella finestra denominata “Salva parcheggio“.

navigazione google
Google Maps e la realtà aumentata – mrinformatico.it

Forse pochi conoscono altre impostazioni molto utili in cui è possibile optare per la visualizzazione su mappa di diversi elementi, tra cui i tipi di trasporto pubblico, delle piste ciclabili, intensità di traffico e persino qualità dell’aria. Queste impostazioni sono accessibili dal menu per il cambio di visualizzazione dei livelli situato in alto a destra con due quadrati sovrapposti e su Dettagli mappa.

All’interno di Street View, poi, è possibile trovare una sezione che permette di “viaggiare nel tempo“: esatto, avete capito bene! Da qui potrete infatti osservare differenti immagini registrate in Street View nel corso degli anni. Per farlo basta entrare nella visualizzazione Street View su una qualsiasi strada e controllare che nella finestra a comparsa del basso ci sia l’opzione “Vedi altre date“.

Live View è infine un tool utilizzato per la navigazione a piedi e che permette di avere una visuale in realtà aumentata. Per accedervi basta andare sull’icona in basso a sinistra a forma di segnaposto circondato da quattro angoli e inquadrare con la fotocamera quello che c’è intorno: a questo punto apparirà l’immagine che state riprendendo con la sovrapposizione del percorso che dovete fare.

Impostazioni privacy