Questa banconota vale quanto quattro mesi di stipendio: se la possiedi ti svolta l’annata

Esistono monete ed esempi di banconote che possono cambiare la vita: gli appassionati di collezionismo e numismatica conoscono questa? 

Banconote 500 lire valore stipendio
Modello 500 lire 1874-(Mr.Informatico.it)

 

Tra le tante passioni che possono attirare gli uomini, c’è anche quella del collezionismo, della voglia di conservare oggetti storici da custodire con grande gelosia e parsimonia.

Come ad esempio le monete: sono tante le battute di asta in cui si presentano collezionisti ed appassionati di numismatica che pagano a peso d’oro esempi di banconote e denari storici.

Da quelli risalenti all‘Antico Egitto, fino alle monete dell’antica Grecia o Roma; senza dimenticare i primi dollari che circolavano negli Stati Uniti.

E l’Italia? Avete mai visto la 500 lire cartacea? Quanto vale?

Banconota da 500 lire

Banconote 500 lire valore stipendio
Modello 500 lire 1950-(Mr.Informatico.it)

 

La storia della lira italiana è rappresentata da monete e banconote che sono rimaste impresse nella mente di tutti noi, prima che arrivasse l’euro che ha cambiato tutto.

Dalla 1000 lire con Marco Polo, fino alla cara 200 lire che aveva impresso il busto di Maria Montessori. E la 500 lire? Forse quella più particolare che aveva un contorno bimetallico.

Prima di questo esemplare, il modello era di carta che fu coniato per la prima volta nel 1874, con la stampa presente con la stampa solo sul fronte. Questo esempio fu messo in circolazione ufficialmente dal Banco di Napoli e dalla Banca di Sicilia.

Siamo ancora nell’epoca del Regno di Italia, quando il paese ancora doveva diventare una Repubblica ufficiale e la lira cominciava a girare uniformemente in tutta la penisola. 

Quanto vale?

Siete amanti del collezionismo? Perché non controllate bene se magari vostri cari parenti abbiano conservato dei cimeli come questa banconota?

Infatti secondo gli esperti la 500 lire del Banco di Napoli e Sicilia ha un valore che oscilla tra le cifre di 6500 e di 7500 euro. Mica male!

È una delle banconote maggiormente ricercate dai collezionisti e dagli amanti di numismatica che sono sempre alla ricerca di nuovi modelli da conservare con cura.

Un altro modello di 500 lire italiana è quella coniata nel 1950, la famosa banconota di Capranesi. A quanto pare questo modello cartaceo recentemente ha toccato la favolosa somma di 130 mila euro!

Vale più di un reddito annuale, essa fu emessa per la prima volta nel 1919 e sul fronte e sul retro appaiono le immagini Palazzo Koch in via Nazionale a Roma.

Attenzione quindi se siete in possesso di questi esemplari di monete perché potrebbero sistemare la vostra condizione economica, qualora ci fossero anche delle battute di asta.

Impostazioni privacy