Proteggi la tua privacy su Instagram: con questo trucco nessuno ti vedrà on-line

Piattaforme come Instagram offrono agli utenti gli strumenti necessari per mantenere il controllo sulla propria presenza online.

Nell’era dei social media, dove condividere foto e informazioni personali è diventata la normalità, la privacy online assume un’importanza sempre maggiore. Instagram, una delle piattaforme più popolari, offre svariate funzionalità per mostrare agli momenti della vita quotidiana, ma ciò non significa che si debba per forza rinunciare al controllo della propria privacy. Al contrario, ci sono alcune azioni fondamentali da intraprendere per mantenere la propria presenza su Instagram discreta e sicura, senza rinunciare al piacere di condividere e interagire con gli altri.

come togliere lo stato online su instagram
Proteggere la propria privacy su Instagram è più facile che mai – mrinformatico.it

Iniziamo con un dato interessante: secondo una ricerca recente, oltre il 60% degli utenti di Instagram si preoccupa attivamente della propria privacy sulla piattaforma. Ciò non sorprende, considerando che questo social, con i suoi miliardi di utenti attivi mensilmente, è una miniera d’oro di informazioni personali e abitudini di consumo per le aziende.

La presenza su Instagram può essere più privata che mai con queste impostazioni

La privacy su Instagram non riguarda solo ciò che un utente pubblica, ma anche come e quando interagisce con la piattaforma. Una funzionalità spesso trascurata ma fondamentale per la privacy è la possibilità di nascondere il proprio stato di attività. Perché è così importante? Nascondere lo stato di attività significa che i follower e le persone con cui si interagisce non potranno vedere quando si è online o l’ultima volta che è stata aperta l’app. Per disattivare il proprio stato di attività su Instagram è sufficiente:

  1. Aprire l’app di Instagram e andare sul proprio profilo.
  2. Tocca il menù con le tre linee nell’angolo in alto a destra e selezionare “Impostazioni”.
  3. Scorrere fino a trovare la voce “Messaggi e risposte alle storie“.
  4. Qui, troverai l’opzione “Mostra lo stato di attività“. Basterà cliccarci sopra e disattivare l’opzione con il pulsante apposito.
come rendere instagram più sicuro
Le impostazioni sulla privacy di Instagram permettono di controllare molti aspetti dell’app – mrinformatico.it

È bene ricordare che disattivare il proprio stato di attività implica che anche non si potrà vedere neanche lo stato di attività degli altri. Oltre a questa, ci sono ovviamente anche altre misure che si possono prendere per proteggere la propria privacy su Instagram. Ad esempio, si può configurare l’account come privato, in modo che solo gli utenti tra i nostri follower possono vedere i post e le storie che pubblichiamo. Questo è particolarmente utile se desideri controllare chi può accedere ai tuoi contenuti.

Un’altra funzione utile è la revisione manuale dei tag. Questo ti permette di controllare quali foto taggate con il tuo nome vengono visualizzate sul tuo profilo. Per abilitare questa funzione basta andare di nuovo su “Impostazioni”, proseguire alla voce “Tag e menzioni” e infine cliccare su “Approva manualmente i tag”.

Infine, per chi è preoccupato dalla raccolta e dall’uso delle proprie informazioni personali per scopi pubblicitari, Instagram offre la possibilità di limitare la personalizzazione degli annunci. Questa impostazione richiede un passaggio aggiuntivo poiché dovrai accedere alle impostazioni degli annunci di Facebook, la società madre di Instagram.

Impostazioni privacy