Prime Video, la pubblicità arriva anche in Italia: per toglierla basta una semplice mossa

Prima Video, sta per arrivare la pubblicità anche in Italia: per toglierla, tuttavia, basta una semplice mossa. Vediamo i dettagli.

Prime Video pubblicità come toglierle
Prime Video, logo in tv – Mrinformatico.it

Da qualche anno anche il nostro tempo libero viene occupato da attività alquanto diverse. Se prima amavamo scendere o fare un giro al parchetto, da un po’ di tempo sono spuntati servizi di streaming che offrono eventi sportivi (vedasi Dazn), film di successo e serie tv interessanti. Netflix è stata la prima piattaforma ad attirare milioni di abbonati: l’azienda californiana aggiorna il catalogo praticamente tutti i giorni aggiungendo anche prodotti originali.

Anche Disney ha deciso di seguire la concorrenza e di lanciare nel 2019 Disney Plus. Anche su questa fantastica app vengono aggiorni con regolarità tantissimi contenuti: non manca poi materiale dal Marvel Cinematic Universe che attira sicuramente tantissimo pubblico. Amazon, dal canto suo, ha deciso di affiancare al suo marketplace (il più famoso al mondo) proprio un servizio di streaming online denominato Prime Video. In questi anni, il servizio ha offerto programmi di intrattenimento come “The Boys” (una parodia super riuscita del mondo supereroistico) e documentari interessantissimi come quelli sulla vita dei Ferragnez (coppia formata da Chiara Ferragni e Fedez, oggi in crisi). Come se non bastasse, Amazon detiene anche i diritti per la messa in onda di alcune partite di Champions League. Da qualche giorno, tuttavia, gli abbonati hanno ricevuto una mail alquanto insolita contenente una brutta notizia: gli abbonamenti stanno per cambiare radicalmente. Arriva infatti anche la pubblicità in Italia: sarà possibile rimuoverla o saremo costretti a guardare episodi o film con interruzioni formate da spot televisivi?

Prime Video: basta una semplice mossa per eliminare la pubblicità

Prime Video pubblicità come toglierle
The Boys, acclamata serie tv di Prime Video – Mrinformatico.it

Ormai ci siamo: sta per arrivare la pubblicità anche in Italia. Dopo l'”esordio” negli Stati Uniti”, Amazon ha deciso di introdurre gli spot in altre zone del mondo per aumentare i ricavi e per fornire materiale sempre di grandissima qualità. “A partire dal 9 aprile 2024, i film e le serie tv di Prime Video includeranno un numero limitato di annunci pubblicitari”: recitava così il testo del messaggio arrivato agli abbonati.

Il costo dell’abbonamento resterà invariato per gli italiani. Durante la fruizione, tuttavia, bisognerà fare i conti con le pubblicità che sono diventate ormai parte integrante anche di altri servizi come la stessa Netflix o anche Youtube. Per chi non vuole essere interrotto, esiste però una semplice mossa per cancellare gli spot. Stando a quanto riportato dall’azienda, un utente può anche fare un abbonamento extra di 1,99 euro al mese per mantenere immutato il servizio (per curiosità, sai cosa accade se premi 123 sul telefonino?).

Impostazioni privacy