Presto le troverete sul Play Store: la decisione di Google per alcune app

Arriva la decisione di Google per alcune app tra le più amate in assoluto. Presto troverete questa novità sul Play Store: i dettagli.

Il Play Store è di gran lunga il Marketplace di app più amato ed utilizzato dagli utenti. Disponibile di default su tutti gli smartphone e tablet che montano Android come sistema operativo, dà la possibilità di accedere ad un catalogo infinito di app di ogni genere sia gratuite che a pagamento, utili per poter navigare sui social, giocare ai propri titoli preferiti, accedere a programmi di usabilità e via dicendo.

La novità di Google per le app sul Play Store
Play Store, in arrivo una novità di Google per le app – Mrinformatico.it

Gli sforzi da parte di Big G per rendere il tutto sempre più funzionale e congeniale alle esigenze dell’utenza continuano, tanto che c’è una novità che presto potrebbe arrivare per tutti. Secondo quanto emerso, infatti, anche per via di alcune spinte esterne presto troverete per alcune app del Play Store questa novità. Si tratta di una chicca tutta da scoprire: ecco che cosa sapere per non farsi trovare impreparati una volta che il cambiamento sarà entrato in vigore in pianta stabile.

Play Store di Google: la decisione presa per alcune app

Sta per arrivare una grossa novità che andrà a riguardare alcune delle app più amate che vengono scaricate giornalmente dagli utenti sul Play Store. Secondo quanto emerso infatti, Google avrebbe introdotto nella versione 39.7.34 una modifica molto interessante a cui dovreste riporre la vostra attenzione per non farvi trovare impreparati. A lanciare la notizia in anteprima ci ha pensato il leaker AssembleDebug su X.

La grossa novità di Google in arrivo per alcune app del Play Store
Badge governativi su alcune app del Play Store (screenshot X) – Mrinformatico.it

Stando alle sue parole, presto il Google Play Store andrà a supportare dei badge per le applicazioni governative. Una novità che sarà disponibile da subito per 12 Paesi e che andrà ad allargarsi col passare delle settimane. L’interfaccia sarà praticamente identica a quella conosciuta fino ad oggi, con la differenza del badge che verrà apposto proprio sopra il nome dell’applicazione stessa e con un avviso ben visibile prima di procedere col download.

In questo modo, saprete sempre tutti i dettagli su ciò che state scaricando. Avendo la certezza che determinate app hanno dietro il governo del Paese in cui si risiede. Con un badge che non fa troppi giri di parole ma che va dritto al punto. Ancora non è chiaro se e quando la modifica entrerà in vigore in Italia, ma gli sforzi di Big G si stanno muovendo proprio in queso senso dunque presto tutto dovrebbe diventare ufficiale anche nella versione stabile del servizio.

Impostazioni privacy