Per il nuovo gadget di Apple viene richiesto il certificato medico: è un oggetto assurdo

Il nuovo gadget di Apple promette di far scintille. Si tratta di un oggetto assurdo e già richiestissimo che richiederà il certificato medico.

Dobbiamo aspettarci un 2024 ricco di novità pazzesche anche per ciò che riguarda il mondo della tecnologia. Secondo quanto emerso, infatti, diverse aziende starebbero già da tempo lavorando a dispositivi che faranno il loro esordio nei prossimi mesi e che si preparano a stupire la community. Andando ad intercettare le loro esigenze ed intervenendo con tecnologie di ultima generazione che riusciranno inevitabilmente ad attirare quantomeno l’interesse.

Ecco perché sarà necessario il certificato medico per questo gadget Apple
Questo nuovo gadget Apple richiede il certificato medico – mrinformatico.it

Oggi parliamo in particolare di Apple e di un suo prodotto per il quale i complimenti si sprecano già da qualche anno. In linea con quelle che saranno le tendenze dei prossimi anni parlando di tecnologia, questo dispositivi ora alcune peculiarità che meritano la vostra attenzione. Ma per poterlo acquistare, a quanto pare servirà un certificato medico. Ecco svelato il motivo della decisione.

Il nuovo gadget Apple richiede un certificato medico: ecco il motivo

Si tratta di un dispositivo che guarda dritto al futuro, un gadget tech che potrà tornare utile sia per lo svago che per il lavoro. Apple ha voluto fare ancora una volta le cose in grande, puntando su una tecnologia che vuole rivoluzionare il mercato e spingere anche la concorrenza ad adattarsi. Così da smuovere le acque e permettere ai consumatori di avere nuove esigenze e vantaggi.

Per avere un Apple Vision Pro, bisognerà caricare un certificato di un oculista
Servirà un certificato di un oculista per l’Apple Vision Pro – Screenshot Apple – mrinformatico.it

Stiamo parlando dell’Apple Vision Pro, il nuovo visore per la realtà aumentata i cui preordini partiranno il prossimo 19 gennaio negli Stati Uniti. Con le spedizioni previste a partire dal 2 febbraio. Tutti gli utenti interessati che vivono in America, stanno ricevendo proprio in questi giorni una email con istruzioni specifiche che dovranno essere seguite da tutti coloro che hanno già deciso di preordinare il nuovo gadget dell’azienda.

Sarà innanzitutto necessario avere un iPhone o un iPad con Face ID così da poter ricevere una scansione del volto dell’acquirente. Informazioni utili per permettere ad Apple di determinare le dimensioni corrette del Light Seal e delle facce per la testa. E anche per potersi assicurare di avere l’applicazione dell’Apple Store sempre aggiornata.

Ma non è finita qui perché, come preannunciato, dovrà essere fornito anche un certificato medico per capire se si ha bisogno di lenti graduate. Se si hanno dubbi sulla propria vista, ci sarà Apple a fare alcune domande per sapere se il consumatore avrà bisogno di inserti ottici. Se la riposta è sì, dopo il pagamento sarà obbligatorio caricare una prescrizione valida di un oculista statunitense.

Impostazioni privacy