Pec gratis per tutti ma solo in 200 Comuni italiani: controlla se c’è anche il tuo

In 200 Comuni italiani è possibile avere la Pec gratis. Non perdere tempo e controlla se anche nel tuo c’è questa possibilità.

La Pec, ovvero la Posta Elettronica Certificata, è un servizio che consente di inviare e ricevere email che hanno valore legale, equivalente a quello delle raccomandate con ricevuta di ritorno.

Come avere la Pec gratis
Pec gratis: è possibile in 200 Comuni italiani, lo sapevi? – mrinformatico.it

Una Pec è in grado di certificare l’identità del mittente e del destinatario del messaggio di posta elettronica, e lo stesso vale per l’orario di spedizione e di consegna così come per il contenuto del messaggio e degli eventuali allegati. Parliamo dunque di uno strumento di fondamentale importanza – e obbligatorio – per aziende, professionisti e Pubblica Amministrazione.

Negli ultimi anni la Pec è sempre più richiesta anche dai privati cittadini. Grazie al registro dei domicili digitali (INAD) c’è la possibilità di ricevere le comunicazioni della PA (multe, rimborsi e avvisi fiscali, ecc.) in formato digitale sulla propria Pec. Lo sapevi che adesso è possibile avere una casella Pec gratuita? Scopriamo come fare.

Pec gratis per tutti in 200 comuni, ecco come funziona il servizio

Anche se molto basso, la Pec ha un costo. C’è però la possibilità di avere una Pec gratuita per un anno. Un’opportunità offerta grazie alla collaborazione tra InfoCert e Anusca. La prima (InfoCert) rappresenta una delle maggiori autorità di certificazione a livello europeo. Tra le altre cose mette a disposizione il servizio di Pec LegalMail. Anusca invece è la sigla dell’Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d’Anagrafe: rappresenta 5.075 Comuni italiani, che comprendono l’86% di tutti i residenti della Penisola. 

Pec gratis ecco chi potrà ottenerla
Da una collaborazione tra Anusca e InfoCert è nata la possibilità di avere una Pec gratis – mrinformatico.it

Grazie a questa collaborazione tra InfoCert e Anusca i cittadini di 200 Comuni italiani a cominciare da Cesena, il primo ad aderire a questa iniziativa – avranno la possibilità di richiedere una casella Pec LegalMail gratuita da utilizzare per tutti gli scopi previsti dalla normativa, incluso il domicilio digitale. Per il primo anno il servizio sarà gratis e ci sarà modo di ricevere un numero illimitato di messaggi e di mandarne 5 senza spese. Gli invii di ulteriori messaggi oltre ai cinque gratuiti saranno possibili solo acquistando dei pacchetti di invii. 

Non è l’unica iniziativa che permette di avere una Pec gratuita almeno per il primo anno. Diversi gestori accreditati presso l’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) offrono simili possibilità. Quella forse più interessante è l‘offerta di SpidMail, il servizio di Namirial, che mette a disposizione una casella Pec gratis a vita, con la possibilità di mandare un messaggio al mese.

Impostazioni privacy