Pazzesco WindTre, è appena successo: nuove conferme, italiani a bocca aperta

Arriva la notizia che lascia tutti gli italiani a bocca aperta e le nuove conferme spiazzano tutti: riguarda WindTre, vediamo le ultime.

Uomo al telefono
WindTre: arriva la notizia che spiazza tutti, ecco anche ulteriori conferme (Mrinformatico.it)

Tra i colossi della nostra economia, e non solo nostrana, non si può non annoverare WindTre. Si tratta, infatti, di una compagnia telefonica enorme che trova la straordinaria forza di innovarsi continuamente e di espandere sempre di più i propri confini. Ed i propri ambiti di azione. A conferma dell’ottimo stato di salute di cui gode questa società adesso sta facendo i conti con una nuova svolta a dir poco significativa. Sono arrivate, in tal senso, delle conferme ufficiali che nessuno si aspettavano e che lasciano davvero tutti di sasso. Per tutta una serie di fattori, a partire dalle tempistiche di questo annuncio.

Questa volta, però, il discorso non è incentrato assolutamente in una nuova promozione pensata appositamente per i propri clienti in vista dell’estate. Assolutamente no. Si tratta, infatti, di un accordo commerciale di capitale importanza, che fa seguito ad un altro affare a dir poco interessante come quello siglato con Peroni. Stavolta su questa operazione si è dovuto esprimere addirittura l’Antitrust e la decisione presa in tal senso ha davvero spiazzato tutti. Andiamo a ricostruire per questo nel dettaglio che cosa è successo. Il tema in questione è l’acquisizione da parte di WindTre del 100% di BrightCo. Un’operazione impressionante e sorprendente.

WindTre compra BrightCo: ecco come si è pronunciato l’Antitrust

Smartphone
WindTre acquisisce Opnet: il parere dell’Antitrust (Mrinformatico.it)

Si tratta di una operazione molto importante che riguarda in misura prevalente i mercati dei servizi di accesso alla rete fissa a banda larga e ultralarga, sia all’ingrosso che al dettaglio, a cui vanno poi aggiunti i servizi di connettività alle imprese. BrightCo è una società che è stata appositamente creata per acquisire Opnet, che in questo modo diventerà di proprietà di WindTre. Diverse società si sono opposte a questa operazione, come Iliad, e si sono per questo motivo rivolte all’Antitrust. Che, ovviamente, come è normale che sia, ha prima analizzato la vicenda e poi ha emesso la sua sentenza.

A quanto pare, nell’analisi fatta dall’autorità in questione, non sono stati ravvisati elementi che possano andare in qualche misura ad ostacolare in misura importante la concorrenza nei mercati interessati dalla manovra in questione e a determinare la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante. Sulla vicenda, ovviamente, si è pronunciata anche l’Agenzia per le Garanzie nelle Comunicazioni, vale a dire l’AGCOM, che ha dato il suo parere positivo rispetto a questo affare. A proposito di Windtre, tieni a mente la possibilità di avere giga illimitati.

WindTre e Opnet: la posizione di Iliad

Dal punto di vista di Iliad, questa operazione è di per sé un ostacolo significativo allo svolgimento di un effettivo confronto in termini di competitività nel settore delle offerte di telefonia mobile attraverso un accumulo eccessivo di dotazione frequenziale nelle mani di un solo operatore.

Impostazioni privacy