Ogni quanto riavviare lo smartphone per evitare problemi? La risposta di Samsung che in molti ignorano

Per assicurarci uno smartphone funzionante a lungo, è importante riavviarlo di tanto in tanto. Scopriamo ogni quanto farlo e una funzione preziosa per non dimenticarsene.

Smartphone
Riavviare lo smartphone (Mrinformatico.it)

Pilastro della nostra quotidianità, lo smartphone rappresenta un fedele compagno dal quale è spesso difficile staccarsene. Alla stregua di un terzo braccio, il telefono è sempre con noi, tanto che nell’arco di una giornata lo tocchiamo tantissime volte. D’altronde al giorno d’oggi questo dispositivo è utilissimo sia per il lavoro, sia per comunicare con amici e parenti. Per non parlare del fatto di come ci permetta di risolvere al volo dubbi di ogni tipo, avendo in mano una specie di enciclopedia virtuale vastissima. Tuttavia, il contro dello smartphone è che il suo uso massiccio ci porta a esserne totalmente dipendenti, facendoci sentire persi quando manca: inoltre, attualmente si è talmente connessi da sprecare molto tempo nel mondo virtuale piuttosto che impiegarlo nella vita vera.

Se bisogna usarlo senza eccedere, lo smartphone comunque è immancabile nella nostra esistenza: per farlo durare a lungo è importante prendersene cura. Tra le cose da fare, c’è l’aspetto del riavvio. Almeno una volta alla settimana dovremmo mettere in atto questo processo, per assicurarci un suo funzionamento ottimale. In pochi sono soliti mettere in atto questa abitudine, che è in realtà è fondamentale per la longevità del nostro dispositivo: per ricordarcene viene in aiuto la funzione del riavvio automatico (se cerchi un nuovo cellulare qui ti abbiamo parlato di un gioiellino della tecnologia da non farti sfuggire).

Smartphone, la funzione utilissima per non dimenticare di ravviarlo

Smartphone
Smartphone e il riavvio (Mrinformatico.it)

Per riavviare lo smartphone non serve farlo in modo manuale, visto che molti dispositivi sono dotati di una funzione ad hoc con cui riavviarlo automaticamente. Per esempio, i modelli Galaxy presentano questa possibilità, contando così di un riavvio automatico impostato all’orario prestabilito.

Basta andare nelle Impostazioni scegliendo la sezione Assistenza dispositivo per poi premere “più opzioni”, toccando i tre puntini laterali. A quel punto bisogna selezionare automazione e in seguito “riavvio automatico a orari stabiliti”. Si imposta poi Programmazione, indicando l’orario desiderato per il riavvio automatico (scopri che giochi scaricare nello smartphone a maggio).

Riavvio automatico dello smartphone: altri dettagli utili

Impostare il riavvio automatico dello smartphone è molto utile, permettendo di rigenerare il proprio dispositivo anche quando ci si dimentica di spegnerlo.

In merito a questa funzione automatica è bene sapere come si attiva nell’orario stabilito solo se sussistono determinati elementi presenti. Tra questi spiccano il fatto che lo schermo deve essere spento, il telefono non deve essere in uso, la batteria deve essere superiore al 30% e, inoltre, il blocco della SIM non deve essere attivato.

Impostazioni privacy