Netflix ed Amazon Prime Video, amara delusione per gli utenti: cosa si è scoperto

C’è un’amara delusione per gli utenti di Netflix e Amazon Prime Video. Ecco cosa si è scoperto negli ultimi giorni, nessuno lo sapeva.

Quando si parla di piattaforme di streaming, il pensiero immediato va a Netflix e Prime Video di Amazon. In assoluto i due colossi che possono vantare il maggior numero di utenti abbonati. Per un successo costruito nel corso degli anni grazie a cataloghi sempre ricchi di film e serie TV originali e non. Come La Casa di Carta, Stranger Things, LOL e chi più ne ha più ne metta.

Pessime notizie per tutti gli utenti abbonati a Netflix e Prime Video
Delusione amara per gli utenti di Netflix e Prime Video – mrinformatico.it

Tutti prodotti che nel corso del tempo sono entrati nell’immaginario collettivo degli show originali che si possono trovare solo su streaming. Ma non è tutto oro quel che luccica per Netflix e Prime Video, anzi. Di recente gli utenti hanno avuto un’amara delusione, una scoperta che nessuno si aspettava ma che ora è sotto gli occhi di tutti. Ecco tutto quello che dovete sapere a riguardo, resterete senza parole.

Delusione per gli abbonati a Netflix e Prime Video: cos’è successo

Ci sono pessime notizie per tutti coloro che hanno un abbonamento attivo a Netflix o Prime Video e considerano i due colossi come leader assoluti del settore per ciò che riguarda la produzione di film e serie TV da guardare in streaming. A quanto pare c’è una terza realtà che domina, come conferma la 75esima cerimonia degli Emmy Awards che si è da poco tenuta.

Gli Emmy Awards non hanno incoronato né Netflix né Prime Video
Pochi premi e riconoscimenti per Netflix e Prime Video agli Emmy Awards – Foto Ansa – mrinformatico.it

A dominare sono infatti state Sky e NOW, con moltissimi premi portati a casa per alcune delle produzioni più di successo che sono andate in onda nel 2023. A partire da Succession, vincitrice di ben 6 Primetime Emmy Awards – con 27 candidature – ed eletta miglior serie drammatica dell’anno. Ma non solo, perché ci sono anche altre tre produzioni che sono state apprezzatissime dalla platea: The White Lotus, The Last of Us e House of The Dragon.

Di cui sicuramente avrete già sentito parlare e che dovrebbero tornare già quest’anno per le nuove stagioni. Pensate che The White Lotus ha ottenuto 23 candidature totali, mentre The Last of Us è stata tra le più vittoriose tra quelle in gara con 8 Creative Arts Emmy. Per Netflix e Prime Video c’è stata invece una debacle non da poco, con i principali prodotti originali resi disponibili lo scorso anno che non hanno raccolto le preferenze dei consumatori e della giuria come ci si aspettava.

Impostazioni privacy