Netflix, come cambiare la data di fatturazione di un profilo: gli step da seguire

Volete cambiare la data di fatturazione del vostro profilo di Netflix? Ecco tutti gli step da seguire, così deciderete quando pagare.

Netflix è ancora oggi il servizio leader nel settore delle piattaforme di streaming. Il suo immenso catalogo viene aggiornato ogni giorno con nuovi film, serie TV e documentari originali e non. E grazie all’interfaccia intuitiva e completa, per gli utenti c’è modo di trovare tutto ciò di cui si ha bisogno con qualche clic sul telecomando o col mouse.

Ecco cosa fare per cambiare la data di fatturazione di Netflix
Come cambiare la data di fatturazione del profilo di Netflix – mrinformatico.it

Per poter godere dei vari vantaggi dell’azienda di Reed Hastings, è chiaramente necessario sottoscrivere un piano in abbonamento tra i vari tagli disponibili. Che differiscono per qualità di visione e numero di dispositivi connessi contemporaneamente. C’è però anche un altro aspetto di cui non si parla mai abbastanza ma che potrebbe tornare utile. Sapevate che potete cambiare la data di fatturazione di un profilo? Così potrete decidere quando pagare la mensilità! Ecco tutti gli step da seguire.

Come cambiare la data di fatturazione su Netflix: la guida completa

Se siete abbonati a Netflix ma volete cambiare data di fatturazione, dovete sapere che c’è una guida facile e veloce che vi permette in qualsiasi momento di scegliere quando pagare per continuare ad usufruire dei vantaggi della piattaforma. Vi basta seguire questi passaggi e in qualche istante avrete risolto. Può tornarvi utile magari se volete spostare da inizio a fine mese la fatturazione, oppure aspettare la metà e via dicendo.

Seguite questi passaggi per poter cambiare la data di fatturazione di Netflix
La guida completa per cambiare la data di fatturazione di Netflix – mrinformatico.it

Per prima cosa, potete scoprire qual è la data attuale di fatturazione prevista dal vostro contratto accedendo da PC alla sezione personale e poi scorrendo fino alla voce Informazioni per la fatturazione. Vi verranno indicati tutti i dettagli del caso, tra cronologia e piano di abbonamento scelto.

Ma ora passiamo all’aspetto più importante, ossia la possibilità di modificare la data di pagamento. Per effettuare subito questo cambio di dettagli nel contratto, c’è ad oggi un solo metodo: disdire e riattivare l’abbonamento. È tutto gratuito e messo a disposizione direttamente tramite la piattaforma ufficiale. Dopo aver effettuato la disdetta, aspettate fino al giorno in cui volete impostare la nuova fatturazione. Procedete dunque a riattivare il servizio e potrete godere di tutti i vantaggi del caso.

Vi ricordiamo che se l’account è in blocco, viene disattivato subito ma può essere riattivato in un istante premendo l’apposito pulsante. E se la disdetta avviene nel periodo di fatturazione già versato, sarà possibile continuare a guardare tutti i contenuti fino al termine del mese.

Impostazioni privacy