Monitor da gaming, il futuro è l’IA: in che modo l’intelligenza artificiale aiuta i gamer

Per i monitor da gaming, il futuro potrebbe essere l’IA. Ecco come l’intelligenza artificiale potrà aiutare i gamer, per esperienze mai viste.

Se siete appassionati di gaming e avete deciso di acquistare un PC o assemblarne uno da zero, allora dovete tenere conto di tutte le periferiche necessarie per poter godere del massimo dell’esperienza a livello di immersione e di performance. Oltre alle specifiche tecniche, è bene concentrarsi anche su apparecchi esterni come i mouse, le tastiere e i monitor.

Cosa sappiamo su questo nuovo monitor da gaming con l'IA
Questo monitor da gaming punta al futuro grazie all’IA – mrinformatico.it

Parlando nello specifico di quest’ultimo settore, negli ultimi tempi sempre più aziende si stanno concentrando su quelle che potrebbero essere le migliorie per i prossimi anni. E il CES 2024 di Las Vegas non è da meno, con alcune aziende che hanno presentato novità all’apparenza rivoluzionarie. Una in particolare, che ha spiegato in che modo l’intelligenza artificiale potrà aiutare i gamer. Ecco che cosa sappiamo, le premesse sono più che ottime.

Monitor da gaming con l’IA: ecco come potrà aiutare i gamer

L’avvento dell’intelligenza artificiale nel settore del gaming potrebbe presto interessare anche i monitor. Questo è almeno quello che ha dichiarato MSI – uno dei grandi colossi dell’informatica – durante il CES 2024 di Las Vegas che si sta tenendo proprio in questi giorni. Tra le altre cose, l’azienda ha presentato il suo nuovo MEG 321URX QD-OLED.

I dettagli sul monitor MEG 321URX QD-OLED di MSI
Il MEG 321URX QD-OLED di MSI sfrutterà a pieno l’IA – Screenshot MSI – mrinformatico.it

Ossia un potente monitor da gaming con un pannello da 32 pollici e tantissime funzionalità che si basano sull’IA e potranno fornire aiuti concreti ai videogiocatori. Parliamo per esempio di Skysight, una feature che potrà rilevare i nemici in automatico e posizionare su di loro icone e indicatori a schermo. Così che i player potranno in qualsiasi momento accorgersi della loro presenza e agire di conseguenza.

Ma non solo, perché verrà integrata anche una barra LED che cambierà colore in base alla salute del personaggio utilizzato. Esulando dall’IA, la scheda tecnica merita la vostra attenzione. Come per esempio il pannello con risoluzione 4K, il contrasto migliorato, la certificazione DisplayHDR 400 e il refresh rate a 240 Hz. Non mancano le porte HDMI 2.1, DisplayPort 2.1 e USB-C. Infine l’OLED Care 2.0 e il raffreddamento basato sul graffente per evitare il surriscaldamento del monitor.

Non si hanno dettagli in merito al prezzo di lancio e alla data ufficiale di arrivo sul mercato. Considerando i tempi di presentazione, comunque, possiamo aspettarci un debutto nella prossima primavera a prezzi in linea con quelli che sono gli altri top di gamma del settore.

Impostazioni privacy