Memorie RAM, cosa significa DDR? La differenza tra le varie generazioni e quali è meglio acquistare

Sai qual è la differenza fra le varie generazioni di memoria RAM? Potrebbe esserti d’aiuto durante l’acquisto: presta attenzione.

La RAM è la memoria a breve termine del computer. Ogni PC che si rispetti ha una certa quantità di memoria RAM che può utilizzare per immagazzinare i dati del dispositivo, così che possa funzionare senza problemi. La tecnologia RAM più recente che si conosce è la DDR. Acronimo di Double Data Rate, la DDR trasferisce i dati al processore due volte per ciclo, in modo tale da aumentarne la velocità di trasmissione.

Come funziona la memoria RAM e quali sono le varianti
Memoria RAM: quello che devi sapere al riguardo – mrinformatico.it

Ciò che in pochi sanno è che non tutte le RAM sono compatibili con le schede madri. Infatti vengono progettate per supportare solo un tipo di memoria. Mischiare ed abbinare memorie e schede madri senza alcuna compatibilità può essere rischioso. Ad oggi si cerca di capire quale tipo di DDR potrebbe essere conveniente per la nostra scheda madre. E se siete intenzionati a prenderne una, la DDR5 potrebbe fare al caso vostro: ecco perché è vantaggiosa.

DDR, la memoria RAM più conveniente: scegli la quinta generazione per il tuo PC

Tanto per cominciare la DDR5 offre una efficienza di canale migliore delle altre. Lo stesso vale per la gestione dell’alimentazione e per le prestazioni ottimizzate. Inoltre mette a disposizione persino una larghezza di banda di molto superiore alla DDR4. Può anche aumentare le prestazioni della memoria senza comprometterne la velocità. Cerchiamo di fare dei paragoni per capire di più le potenzialità della quinta generazione di DDR.

Come funziona la memoria RAM e quali sono le varianti
Tutto ciò che devi sapere sulla memoria RAM: tienilo a mente – mrinformatico.it

DDR5 è una memory stick con una capacità di memoria migliore per i sistemi. La DDR4, per esempio, si è fermata ai chip di memoria da 16 GB. La DDR5 ne offre uno da 64 GB: è un passo da gigante in pratica. E se DDR5 funziona a 4800 MT/S (mega di trasferimento al secondo), DDR4 non ha mai superato i 3200 MT/s. Questi miglioramenti fanno intendere la superiorità del fratello maggiore rispetto a quello minore.

Ciò non toglie che se anche la memoria DDR5 superi le precedenti, non può essere abbinata a qualunque scheda madre. Ci sono determinati componenti che la supportano, ed è un bene accertarsi quali siano. Una rapida ricerca potrebbe essere d’aiuto in questo caso. Oppure si può pensare di chiedere consiglio ad un negozio di assistenza elettronica. Comunque sia si arriverà ad utilizzarla: non ve ne pentirete.

Impostazioni privacy