L’SMS che colpisce le mamme: attenzione a questa richiesta è una truffa

Al giorno d’oggi anche un messaggio sul telefono può diventare una potenziale truffa. Cosa bisogna fare e perché l’attenzione deve essere altissima. 

Truffatori spietati e senza alcuno scrupolo creano finti episodi che rischiano di mandare in allarme tante mamme (e non solo). La truffa è diventata ormai virale e a tal proposito anche le forze dell’ordine hanno spiegato cosa fare in questi casi.

Messaggio telefono truffa
Truffa sul telefono, i messaggi e le novità da conoscere per evitare problemi – mrinformatico.it

Sono praticamente all’ordine del giorno i tentativi di truffa, alcuni dei quali anche con un semplici messaggio ricevuto in chat. Cadere nella trappola è più facile di quello che sembra, proprio per questo bisogna fare grande attenzione.

Truffa tramite messaggio: a cosa bisogna prestare attenzione

Il contenuto del messaggio cambia a seconda delle situazioni, ma ora non si tratta di certo di un regalo oppure di una vincita in un concorso a premi. Nessun problema con la banca, anzi, questa volta la vicenda tocca da vicino gli affetti familiari e rischia di far allarmare tante persone. Non mancano a tal riguardo numerose denunce di malcapitati che sono letteralmente caduti nella trappola.

Telefono
Telefono e le novità sulla questione truffa, bisogna prestare attenzione ai dettagli – mrinformatico.it

Si riceve un messaggio, tipo quelli classici su WhatsApp, ma con alcune caratteristiche che allarmerebbero chiunque. E alcuni cittadini truffati spiegano e denunciano la particolare richiesta e l’approccio utilizzato.

È bene quindi prestare massima attenzione qualora dovessero giungere dei messaggi simili e soprattutto da numeri sconosciuti. Gli esperti consigliano di cancellare tutto e bloccare il numero, senza fornire alcuna risposta. In questi casi, infatti, spesso si pensa al migliore comportamento per evitare di essere derubati dai furbetti.

Si parte con numero anonimo e la seguente richiesta. “Ho perso il telefono e i documenti, potresti farmi un favore? In tabaccheria devi farmi una ricarica Mooney“, si legge. La scelta del tono confidenziale non è un caso. Si tratta a tutti gli effetti di una strategia per far abboccare la potenziale vittima.

Il tentativo è quello di far credere che si stia parlando con una persona conosciuta e in alcuni casi anche con un familiare. Le parole sono scelte appositamente nel messaggi, quasi nulla è lasciato al caso. In casi come questi, specialmente quando si ha a che fare con truffatori, è bene mantenersi lucidi e agire di conseguenza. Gli esperti hanno spiegato cosa fare e come comportarsi in questi casi.

Impostazioni privacy