Influencer, ecco con quale social si guadagna di più in media: non è come pensi

Il social network che regala ai suoi creator i maggiori guadagni non è quello che molti utenti si aspettano.

Molte persone hanno intrapreso negli ultimi anni la carriera di influencer e, in generale, di creatore di contenuti per social network. Oltre alla possibilità di seguire una strada simile a quella dei propri idoli, le persone che vogliono lavorare in questo ambito sono attratte anche da guadagni molto interessanti, che possono variare fortemente in base al tipo di contenuti che si pubblicizzano e alle partnership che si riescono a creare. Ma, soprattutto, cambiano molto a seconda della piattaforma social su cui si basa l’attività.

quanto guadagna un influencer
Diventare un influencer offre prospettive di guadagno molto interessanti – mrinformatico.it

I fattori che determinano i guadagni degli influencer, in genere, sono il numero di visualizzazioni e follower che riescono ad attrarre, le donazioni dei seguaci, l’eventuale vendita dei propri prodotti ma, soprattutto, la possibilità di stabilire partnership commerciali con grandi aziende. Oltre a queste fonti c’è poi la pubblicità, un fattore di guadagno che dipende fortemente dal social network di riferimento.

Instagram, Facebook, YouTube o TikTok: c’è un chiaro vincitore

La risposta a questa domanda, purtroppo, è quella che molti utenti temono: “dipende tutto da caso a caso“. C’è una credenza particolarmente diffusa sul web, secondo cui sarebbe TikTok il leader del settore in questo momento. Se questa affermazione può essere vera da un punto di vista di utenti attivi, non lo è però necessariamente per quanto riguarda i guadagni dei suoi content creator.

I pagamenti di TikTok non sono fissi ma provengono dal Fondo Creatori di TikTok (che presto si fonderà nel Programma Creatività di TikTok) Al momento, si stima che un utente possa guadagnare tra 2 e 4 centesimi per ogni 1.000 visualizzazioni su TikTok, una volta iscritto al Fondo Creatori.

quale social network fa guadagnare di più
I guadagni derivati dalla pubblicità sono molto diversi tra i vari social network – mrinformatico.it

La situazione guadagni peggiora ancora se prendiamo in considerazione Instagram. I creator del social network di Meta non vengono pagati secondo le visualizzazione che ricevono, ma abilitando annunci pubblicitari sui loro video. Se scelgono di farlo, hanno la possibilità di guadagnare il 55% di tutti i ricavi pubblicitari di una determinata campagna, che vengono poi pagati mensilmente.

Nel caso di Facebook, il sistema dei pagamenti non è affatto chiaro. Alcune persone hanno riferito di aver ricevuto anche solo 1 dollaro per 1.000 visualizzazioni, mentre altre fino a 10 dollari per lo stesso numero di visualizzazioni.

In questo contesto, emerge quindi un chiaro vincitore: YouTube. Una volta che un video è monetizzato, gli YouTuber affermati possono aspettarsi di ricevere circa 0,018 dollari per ogni visualizzazione pubblicitaria sui loro contenuti. Ciò significa che per ogni 1.000 visualizzazioni pubblicitarie, il content creator guadagnerà intorno ai 18 dollari.

Secondo un recente sondaggio del portale specializzato Search Engine Land, su YouTube, il 6% dei creatori guadagna più di 10.000 dollari al mese, rispetto al 3% dei creatori di Instagram e al 2% dei creatori di TikTok. Questo maggiore successo della famosa piattaforma è dovuto, si legge nel rapporto, al formato video più lungo di YouTube, che consente ai creatori di parlare dei prodotti in maniera più dettagliata, un fattore che le aziende valutano molto positivamente.

Impostazioni privacy