Il dominio più costoso al mondo è stato pagato quanto 100 Ferrari, ma un dettaglio rende tutto terribile

Un gruppo di esperti si è battuto per acquistare un dominio su Internet, un investimento che non si sta rivelando particolarmente fruttuoso.

Nel vasto panorama di Internet, dove ogni click può aprire le porte a mondi sconosciuti e opportunità infinite, esiste un aspetto sottovalutato ma fondamentale per chi opera su questa piattaforma: il nome di un dominio. Questo elemento, spesso dato per scontato nella costruzione di un’identità digitale, è recentemente tornato al centro delle cronache finanziarie perché uno di questi ha raggiunto cifre da capogiro. Parliamo di una transazione che ha eguagliato il valore di circa 100 lussuose Ferrari, ma che nasconde una realtà meno scintillante.

quanto costa acquistare un dominio su internet
Quanto costa acquistare un dominio su Internet? Il prezzo – mrinformatico.it

Acquistare un nome di dominio da un registratore di domini costerà tipicamente tra i 10 e i 20 dollari all’anno. Eppure, nel 2019, il nome di dominio “Voice.com” venne acquistato per la strabiliante cifra di 30 milioni di dollari. L’affare fu siglato da un team di tecnologi, artisti e curatori affiliati alla MicroStrategy, una nota compagnia nel settore delle analisi enterprise e del software. Una mossa audace, destinata a segnare una pietra miliare nella storia degli investimenti digitali.

Un investimento decisamente poco lungimirante

Come spesso accade, però, i numeri non raccontano l’intera storia. Sebbene il prezzo pagato per Voice.com possa sembrare un indicatore di successo e di una visibilità senza pari, i dati relativi al traffico del sito dipingono un quadro differente. Con soli 88,8k visitatori mensili, il ritorno sull’investimento sembra essere drasticamente inferiore alle aspettative, ponendo interrogativi sulla reale valutazione dei nomi di dominio nel mondo digitale.

Questo episodio solleva riflessioni più ampie sul mercato dei nomi di dominio, dove cifre da capogiro si intrecciano con storie di successo e fallimenti. Alcuni dei domini più costosi al mondo, come 360.com, NFTs.com, Sex.com, Fund.com, Hotels.com e Tesla.com, hanno raggiunto insieme una spesa complessiva di 109 milioni di dollari. Eppure, non tutti hanno tradotto questo investimento in un traffico web proporzionale.

il dominio più costoso del mondo vale 30 milioni di dollari
Nell’intricato mondo di Internet, non è sempre il dominio più costoso a trionfare – mrinformatico.it

Prendiamo ad esempio 360.com, venduto a Vodafone per 17 milioni di dollari, che oggi attrae 23,9 milioni di visitatori mensili, posizionandosi come uno dei siti più visitati in Cina. Al contrario, Sex.com, nonostante attragga 64 milioni di visitatori al mese e sia valutato 20 milioni di dollari, mette in luce la variabilità e l’incertezza del valore di un dominio basato esclusivamente sul suo potenziale di attrazione.

La vicenda di Voice.com, insieme a quelle di altri domini dall’alto valore, sottolinea una verità inconfutabile: nel digitale, come nella vita, il valore di un investimento non è mai garantito. Anche spendere cifre astronomiche per assicurarsi un nome di dominio prestigioso non promette automaticamente successo o visibilità. Elon Musk e la sua decennale impresa per acquisire Tesla.com per 11 milioni di dollari ne sono un esempio emblematico.

Impostazioni privacy