I passaggi da seguire per proteggere la propria connessione Wi-Fi: nessuno più ti ruberà il segnale

Queste strategie non solo mantengono al sicuro i tuoi dati, ma garantiscono anche che la connessione Wi-Fi rimanga veloce e affidabile.

Tra laptop, tablet, smartphone, telecamere di sicurezza e altoparlanti intelligenti, molte persone si ritrovano ad avere una dozzina o più di dispositivi connessi alla propria rete in qualsiasi momento. Se le informazioni conservate su quei dispositivi (come i numeri di carte di credito, registrazioni bancarie, credenziali di accesso, flussi di telecamere dal vivo) venissero improvvisamente compromessi e rubati da qualcuno con accesso alla rete Wi-Fi, l’utente si troverebbe di fronte a una serie di problemi non indifferenti.

come tenere al sicuro la wifi
Con pochi, semplici passaggi, si può avere una Wi-Fi perfettamente sicura – mrinformatico.it

Una rete domestica sicura aiuterà a ridurre il rischio di essere hackerati e di avere qualcuno che acceda alle proprie informazioni sensibili. Non solo, manterrà lontani utenti e dispositivi indesiderati o non autorizzati che rallenterebbero la connessione o si approfitterebbero del servizio internet che paghi. Per fortuna, è abbastanza semplice creare e mantenere una rete Wi-Fi domestica sicura.

Una Wi-Fi sicura è fondamentale nel mondo interconnesso di oggi

La prima cosa da fare quando si installa in casa un nuovo router Wi-Fi è cambiare le sue credenziali di accesso predefinite. Per farlo, in alcuni casi si può accedere alle impostazioni del router digitando il suo indirizzo IP nella barra degli URL, ma la maggior parte dei router e dei fornitori hanno un’app che ti permette di accedere alle stesse impostazioni e informazioni. È fondamentale scegliere una password difficile da violare, evitando parole scontate come nomi di familiari o animali, date di nascita o, in ogni caso, dati facilmente reperibili dagli hacker.

come si cambia la password della wifi
Soprattutto se si abita in zone molto affollate, è fondamentale tenere al sicuro la propria Wi-Fi – mrinformatico.it

La maggior parte dei router ha un firewall per prevenire hacking dall’esterno e la crittografia Wi-Fi per impedire a chiunque di intercettare i dati inviati avanti e indietro tra il tuo router e i dispositivi connessi. Entrambi sono tipicamente attivi per impostazione predefinita, ma è comunque sempre controllare per assicurarsi che siano attivi.

Gli esperti raccomandano anche di usare una VPN, cioè una rete privata virtuale che nasconde il tuo indirizzo IP e l’attività Wi-Fi, inclusi i dati di navigazione. È fondamentale anche tenere costantemente aggiornato il router e tutti i dispositivi connessi, così come disattivare l’accesso da remoto al router.

Infine, un’ultima precauzione da prendere soprattutto nei casi in cui si ricevono molti ospiti. È abbastanza naturale sentirsi chiedere ogni volta “Posso avere la password del Wi-Fi?”, ma questo non significa che dobbiamo poi ogni volta metterci a cambiare la password del router. Una soluzione molto più efficiente è quella di creare una rete Wi-Fi per ospiti, un’opzione disponibile su molti router e con molte compagnie.

È chiaro che nulla di tutto questo può davvero garantire una sicurezza assoluta dagli attacchi di hacking, ma questi consigli renderanno più difficile per chiunque compromettere la tua rete e i tuoi dati.

Impostazioni privacy