Hai queste vecchie 500 lire nel cassetto? Sei ricco e non lo sai: collezionisti pronti a fare follie per averla

Si è sempre alla ricerca di reperti monetari di grande valore storico e sociale, questa volta controllate se avete la storica 500 lire!

500 lire cartacea valore collezionismo
500 lire 1974-(Mr.Informatico.it)

 

Non c’è giorno della settimana in cui i collezionisti ed i grandi appassionati di monete o esemplari che hanno fatto la storia siano alla ricerca di nuovi modelli da poter conservare!

La nostra cara lira italiana rientra tra le valute più ricercate, infatti sono vari i cambiamenti che ha subito nel corso di questi secoli, a partire dall’Unità del 1961 fino al referendum che sancì l’entrata definitiva della Repubblica.

Dalle 10 lire, fino alle 1000 lire con il volto di Marco Polo, che tutti abbiamo usato e certamente conservato.

Ma c’è un altro tipo di valuta ed è la 500 lire, non quella con doppia facciata bensì quella cartacea! Chi ce l’ha potrebbe riempire il portafoglio!

La storica 500 lire

500 lire cartacea valore collezionismo
Battute d’asta-(Mr.Informatico.it)

 

Le storica banconota da 500 lire è ben conosciuta dai nostri genitori e specialmente dai nostri nonni, è stato un esemplare che ha cambiato la vita economica intorno agli anni ’70 periodo in cui cominciavano ad esserci delle vere e proprie rivoluzioni dal punto di vista industriale in Italia.

Esperti in ambito di collezionismo e numismatica hanno sottolineato che la 500 lire cartacea è una delle banconote più rare e difficili da trovare anche per la sua formazione, tendente a rovinarsi facilmente.

Attenzione quindi al suo stato di conservazione, altrimenti il valore tenderebbe a diminuire vertiginosamente.

Quanto vale la 500 lire?

Tra i particolari che vengono a galla per quanto riguarda monete e banconote rare che girano poco sono gli errori si stampa che a volte vengono cambiati volontariamente, per tentare di rendere la moneta “più valorosa”. 

Ma gli esperti sanno bene quali sono i particolari e difficilmente vengono messe all’asta. Ci sono dei controlli molto puntigliosi da parte delle agenzie che poi propongono questi esemplari alle battute d’asta.

Tra i migliori consigli da tenere sotto considerazione è quello di chiedere consigli a dei numismatici oppure affidarsi ad aziende di collezionismo che sapranno dare il valore alla propria banconota.

Solitamente si controlla com’è messa la carta, se è consumata oppure se la figura ed il disegno non si è cancellato sulla superficie. La banconota da 500 lire cominciò a circolare nel 1974 e fu chiamata come “B6 sostitutiva” e sono tante le persone che le hanno gelosamente custodite.

Il valore solitamente si aggira intorno dai 10 ai 50 euro e se è ben tenuta anche qualcosa in più. Provate a controllare nei vostri cassetti oppure ai nonni, potrebbero essere utili in una battuta d’asta.

Impostazioni privacy