Guadagna testando semplicemente le app: ti basta fare video e ti pagano subito

Vuoi guadagnare testando delle applicazioni? Potrai farlo seguendo questa procedura: ecco cosa devi fare nello specifico.

Ci sono diversi modi per guadagnare sul web. Ad esempio è possibile entrare a far parte di una start-up che mira a lanciare un servizio online (come quelli di cloud). Si tratta di un lavoro piuttosto faticoso e che può prendere diverso tempo. Ma ci sarebbe anche la possibilità di guadagnare utilizzando delle applicazioni. In particolar modo si parla di “testarle” per poter ricevere un compenso in cambio.

Come guadagnare testando delle app
Puoi guadagnare testando delle app: ecco come – mrinformatico.it

E anche se può sembrare strano, questo lavoro esiste ed è piuttosto attivo. Ma come si può testare un’applicazione? Innanzitutto serve uno smartphone o un computer ben aggiornato. Entrambi i dispositivi devono essere muniti di microfono e webcam. Anche un account bancario sarà importante dato che il compenso dovrà andare da qualche parte. Ed infine andrà scelta una applicazione che gradiamo testare per conto nostro.

Potresti guadagnare testando alcune app, possono farlo tutti: la procedura da seguire

Dopo aver fatto tutto questo si potrà fare richiesta al team di sviluppo di quell’applicazione. Così facendo si verrà accettati per poter entrare a far parte della squadra di tester. Verranno date una serie di istruzioni specifiche, assieme ad un altro aspetto importante. Cioè che gli sviluppatori registreranno i nostri movimenti o chiederanno di riprendere lo schermo. L’obiettivo è quello di vedere come viene utilizzata l’app e in che modo potrebbero essere risolti bug e i glitch.

Come guadagnare testando delle app
Guadagnerai come beta tester per alcune app: segui la procedura – mrinformatico.it

Il compito di un tester è quello di spiegare cosa piace e cosa non va in un’app. Poi dare dei motivi del perché sono state fatte determinate attività in quell’app. Ed infine chiarire i propri pensieri e dare i suggerimenti non devono mancare. Il problema è che testare app non può diventare un lavoro vero e proprio (quindi a tempo pieno). Basti pensare che per richiederlo bisogna trovarsi in una fascia demografica precisa. Non è qualcosa che accade spesso, però le possibilità non sono minime.

Un beta tester viene pagato 10 euro per ogni app testata di solito. Altre società ancora arrivano fino a 100 euro o 200 euro al mese. Purtroppo sono cifre di poco conto e che non permettono di rendere un lavoro questa attività. Però può essere una buona opportunità per chi ha intenzione di guadagnare qualche soldo in più. Tenete a mente questa possibilità per poter testare qualche applicazione nel tempo libero.

Impostazioni privacy