Google Maps, questa funzione segreta ti stravolge la vita: nessuno la conosce già

Google Maps è tra i servizi più utilizzati dagli utenti di tutto il mondo: questa funzione segreta ti stravolge la vita, provala subito!

Google Maps funzione nascosta
Google Maps in auto – Mrinformatico.it

Da qualche anno a questa parte non riusciamo più a fare a meno dei nostri cellulari: ormai gli smartphone sono parte integrante delle nostre vite e ci permettono di fare praticamente tutto. Se volete fare una ricerca, basterà digitare il nome o una frase sul motore di ricerca, se volete sapere i dettagli di una particolare attività, basta cercarla su Google (scoprirete ad esempio anche gli orari di apertura e di chiusura di un negozio), se volete chiamare qualcuno, basta digitare il suo numero o cercarlo in rubrica. C’è poi la possibilità di utilizzare app di messaggistica istantanea: tenersi in contatto non è mai stato così facile.

Google, in particolare, è l’azienda più famosa al mondo: il colosso informatico di Mountain View ha sviluppato funzionalità e applicazioni che hanno migliorato l’esperienza di ogni singolo utente. Google Foto, ad esempio, è un qualcosa di straordinario: il telefono, collegandosi ad un account Google, salverà sempre le fotografie scattate o quelle che passano per il cellulare). Se dovete cambiare telefono o se lo avete perso, potete tranquillamente fare l’accesso e procedere con un backup delle immagini presenti sul vecchio dispositivo. Anche Maps è un notevole prodotto offerto da Big G: nelle nostre mani, abbiamo anche una mappa di tutto il mondo. C’è però una funzione segreta che in pochi utilizzano: quello che vi permette di fare è veramente pazzesco.

Google Maps, la funzione segreta che ti cambia la vita: quasi nessuno la utilizza

Google Maps funzione nascosta
Avere un telefono con Google Maps tra le mani – Mrinformatico.it

Google Maps, per chi non lo sapesse, è un servizio che funziona con una connessione internet che consente la ricerca di carte geografiche di quasi tutta la Terra. Per poterlo aprire, bisogna cliccare un sito web o scaricare l’apposita app sullo smartphone. Tra le varie funzionalità di “Maps”, c’è anche quella di cercare direttamente un supermercato, un negozio, una pizzeria o un ristorante ed essere “guidati” fino al punto giusto.

Nato nel 2005 (con la prima diffusione in alcuni Stati nel 2006), dal 2012 il mondo ha avuto la applicazione come la conosciamo. Il navigatore è notevole e permette di raggiungere un punto ben preciso inserendo l’indirizzo o addirittura il nome (se si tratta di una piazza o di un’attività). C’è però una funzione segreta che in pochi conoscono: Maps, come ormai ben saprete, vi mostrerà un punto in cui c’è il traffico intenso. Voi, chiamando in causa l’assistente Google, potete anche chiedere un percorso alternativo che vi farà percorrere più km ma in meno tempo. Se davanti c’è un incidente e quindi gli utenti sono a rischio, tu puoi però comunicarlo all’applicazione che registrerà il fatto e informerà così gli altri fruitori. Per segnalare oggetti ingombranti sulla strada, un incidente o un lavoro in corso, basterà toccare l’icona a forma di più in basso a destra. Se state guidando, potete chiedere con la voce di aggiungere la notizia all’applicazione.

Impostazioni privacy