Ferma la produzione di smartphone e parte con dispositivi IA: il grande cambiamento è già in atto

Un cambio di rotta inaspettato ma decisamente comprensibile: le grandi società tech si spostano verso i mercati più floridi.

Un noto produttore di smartphone, che per anni ha riempito gli scaffali dei negozi con i suoi modelli, ha deciso di prendere una strada radicalmente diversa. La decisione di abbandonare la produzione di dispositivi mobili tradizionali in favore di un’impegno totale verso progetti legati all’intelligenza artificiale (IA) sottolinea un cambio di paradigma che potrebbe ridefinire il futuro della comunicazione mobile.

un'azienda smette di produrre smartphone
Una nota azienda ha scelto di abbandonare la produzione di smartphone tradizionali per abbracciare pienamente l’IA – mrinformatico.it

Fin dagli albori, l’azienda ha sempre cercato di distinguersi attraverso proposte audaci. Per fare un esempio, è stata tra i primi a lanciare un dispositivo senza porte di ricarica o pulsanti. Un’idea che, nonostante non abbia riscosso il successo sperato, testimonia l’ambizione di innovare e rompere gli schemi tradizionali. Tuttavia, le difficoltà di imporsi in mercati chiave come quello statunitense hanno portato i dirigenti a una riflessione profonda sul ruolo e sull’impatto dell’azienda nel mondo tecnologico.

Le aziende si spostano verso il settore più redditizio

L’azienda in questione è Meizu, la società che per anni ha prodotto smartphone di grande pregio, senza però lasciare un segno indelebile nel mercato. L’annuncio di voler terminare lo sviluppo di smartphone tradizionali per concentrarsi esclusivamente su progetti legati all’IA rappresenta una mossa audace. Questa transizione include l’abbandono dello sviluppo di sistemi operativi mobile consolidati a favore di una nuova piattaforma centrata sull’intelligenza artificiale, prevista per essere lanciata entro l’anno.

La strategia non si limita a un semplice cambio di focus produttivo ma intende ridefinire il concetto stesso di dispositivo mobile. L’azienda ha fatto riferimento a prodotti come l’Humane AI Pin e il Rabbit R1, anticipando una nuova era di dispositivi che sfidano le forme tradizionali e aprono a nuove modalità di interazione digitale. Questo orientamento verso formati alternativi suggerisce una visione in cui l’IA non è solo un componente o una funzionalità aggiuntiva ma il cuore pulsante dell’esperienza utente.

meizu si dedicherà completamente all'ia
Meizu è stata per anni una delle aziende di maggior successo nel mercato degli smartphone (Foto Instagram @meizulab) – mrinformatico.it

La serie Meizu 20 rappresenta l’ultimo capitolo della produzione “tradizionale” dell’azienda, sottolineando la fine di un’era e l’inizio di un’avventura completamente nuova. Il supporto continuativo ai dispositivi esistenti in Cina garantisce una transizione graduale, sebbene le implicazioni per i clienti internazionali rimangano incerte.

Questa svolta riflette una tendenza più ampia nell’industria degli smartphone, dove altri giganti tecnologici stanno esplorando l’integrazione dell’IA nei loro dispositivi. L’era del “telefono IA” è all’orizzonte, con previsioni che indicano un impatto rivoluzionario sull’industria nei prossimi cinque anni, paragonabile al passaggio dai telefoni cellulari agli smartphone. La promessa di un’interazione più naturale, di assistenti digitali dotati di personalità uniche e di capacità di generazione di contenuti originali apre scenari entusiasmanti per il futuro della tecnologia mobile.

Impostazioni privacy