Download file, rischio gravissimo per gli utenti ‘ignari’: solo così puoi evitare danni

Quando vi ritrovate a dover effettuare il download di alcuni file, state attenti a questo rischio gravissimo. Solo così evitate i danni.

A livello di sicurezza online, uno dei più grandi vettori utilizzati dai cybercriminali per poter attaccare vittime ignare sono i file da scaricare. Che molto spesso, appena dopo aver completato il download, portano a problemi su più larga scala che possono riguardare malware e spyware potenzialmente letali per i dati personali e sensibili archiviati all’interno della memoria dedicata.

La mossa fondamentale per non rischiare col download dei file
Come evitare rischi col download di file su computer – mrinformatico.it

Ed ecco perché, come anche spiegato dalle varie campagne di sensibilizzazione in atto in questi anni, bisogna fare molta attenzione a ciò che si va a cliccare e a scaricare. Perché il rischio di incappare in conseguenze molto pesanti per la propria sicurezza in rete è altissimo. C’è un rischio gravissimo in particolare per gli utenti ignari che si ritrovano ad effettuare il download di determinati file. Solo così potete evitare danni, ecco che cosa dovete fare.

Come evitare danni col download dei file: la mossa fondamentale

Se temete che un file di cui avete completato il download possa in realtà contenere potenziali virus e altri elementi pericolosi per smartphone o PC, allora c’è una mossa fondamentale che dovreste sempre mettere in pratica ancor prima di aprire il contenuto di ciò che avete scaricato. In modo da non dovervela vedere con potenziali conseguenze nefaste per la vostra sicurezza in ree.

L'app che vi fa evitare danni col download di file sospetti
Download dei file, così evitate rischi inutili – mrinformatico.it

Esiste in particolare un’app, chiamata Dangerzone, che fa al caso vostro. Il suo utilizzo è molto semplice: riesce a creare una sandbox utilizzando Docker, andando poi ad eseguire LibreOffice per convertire in PDF qualsiasi documento. In questo modo, avrete la possibilità di aprire tantissimi formati di documenti diversi, come PDF, immagini, file di Microsoft Office, LibreOffice e tanto altro, tramite una copia digitale.

Così che, qualora il documento originale dovesse in realtà essere dannoso per il vostro computer, grazie a DangerZone avrete modo di scoprirne il contenuto senza doverlo aprire nell’effettivo. Un trucco che in realtà potreste utilizzare sempre, ma che è consigliabile ricordarsi di mettere in pratica soprattutto quando si effettua il download di file sospetti da siti poco raccomandabili o che non conoscevate. O anche solo da un’email ricevuta che all’apparenza è innocua ma che in realtà nasconde la mano di cybercriminali pronti a rubare le vostre informazioni personali.

Impostazioni privacy