Crash Bandicoot, sarà la fine per il marsupiale? L’ultima notizia è spiazzante: paura per i fan

La crisi all’interno della Toys For Boys potrà essere devastante per il famoso videogioco che da quasi 25 anni diverte intere generazioni

Crash Bandicoot problemi videogioco
Crash Bandicoot-(Mr.Informatico.it)

 

Le crisi del lavoro colpisce tanti ambienti, tante produzioni ed anche quelle dei videogiochi. Come avviene per la Toys for Boys grande multinazionale celebre a livello mondiale.

La Toys for Boys ha prodotto in tutti questi anni divertenti e spassosi video games che resteranno famosi nella storia, come ad esempio il simpatico marsupiale Crash Bandicoot entrato nel cuore di tanti appassionati di videogiochi.

Ma ci sono alcuni problemi che alcune società come ad esempio la Microsoft cercherà di risolvere. Sembra scontata infatti l’indipendenza della Toys for Boys.

Il futuro di Crash Bandicoot

Crash Bandicoot problemi videogioco
Toys for Boys-(Mr.Informatico.it)

 

Non si vede una luce chiara sullo sfondo per Crash Bandicoot, infatti sono tanti i licenziamenti di dipendenti che lavoravano da tempo per questa importante azienda di produzione che sta per chiudere definitivamente i battenti.

Già dalla metà del 2023, attraverso vari scioperi dei lavoratori e dei produttori dei videogiochi la società Toys for Boys ha destituito ufficialmente tanti lavoratori. Ma gli appassionati si pongono una domanda più che lecita: cosa ne sarà del gioco? Continuerà ad essere prodotto? 

Si attendono dei comunicati e dei chiarimenti ufficiali per poter dare un minimo di speranza ai milioni di fan di Crash Bandicoot.

Toys for Boys e Microsoft?

Il videogioco di Crash Bandicoot è sicuramente uno dei più famosi e celebri, uscito dalla metà degli anni ’90, precisamente nel 1996 che ebbe la sua prima apparizione con la Playstation, ossia la novità tecnologica di quell’epoca che ebbe un successo straordinario a livello mondiale con milioni di vendite sul mondo del mercato.

Purtroppo la crisi che sta coinvolgendo anche il mondo dei videogames ha portato la Toys for Boys e la Microsoft ad avere un confronto attraverso il quale potrebbe esserci la possibilità di trovare un accordo per poter lavorare insieme.

Toys for Boys ha emanato un piccolo comunicato attraverso il quale sottolinea: “Sono state estremamente favorevoli alla nostra nuova direzione e siamo certi che continueremo a lavorare a stretto contatto”.

Inoltre c’è già la volontà di creare un nuovo gioco per poter ricominciare ad ottenere maggiori attenzioni ed appassionare nuovamente i fan dei videogames sparsi per il mondo. 

Sempre la Toys for Boys ha emanato un ulteriore comunicato nel quale c’è scritto: “Con lo stesso entusiasmo e passione, crediamo che ora sia il momento di portare lo studio e i nostri giochi futuri al livello successivo. Questa opportunità ci consente di tornare alle nostre radici per garantire divertimento ed ispirare amore, gioia e risate per il bambino interiore che c’è in tutti i giocatori”. 

Impostazioni privacy